1
OGGI: 12/07/2020 15:30:50 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch Fashion Accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Aurelio De Laurentiis a 360°: le idee ed i racconti "coloriti" del patròn su Gattuso, Sarri ed Ancelotti
4
15/06/2020 - Aurelio De Laurentiis avverte tutti i possibili acquirenti di Fabian e Koulibaly. Il patron, parlando al Corriere dello Sport, ha chiarito come lo spagnolo abbia ancora tre anni di contratto ed il senegalese due, ribandendo dunque la forza contrattuale del Napoli. Su eventuali acquirenti, il presidente del Napoli è stato chiaro: “Se si presentassero City, United o Psg con 100 milioni, ci penserei ed è probabile che partirebbero, sempre se la loro volontà è di andarsene. Un’offerta di 60 non la prendo in considerazione”. Nel corso dell'intervista al Corriere dello Sport, Aurelio De Laurentiis è stato nuovamente interrogato su Maurizio Sarri, che ritroverà da avversario in finale di Coppa Italia: "Nemesi storica (ride, ndr). Mi fece incazzare con la scusa volgare dei soldi, mi costrinse a cambiare ed aveva ancora due anni di contratto. A febbraio mi invitò a pranzo in Toscana, a due passi da casa sua, organizzò la moglie, non accennò a chiusure, mi portò fino al giorno che precedette l'ultima partita creando incertezze alla società. Tre stagioni indimenticabili? Il deus ex machina, ma anche nel calcio sono necessari un ottimo regista ed un ottimo produttore. Naturale che l'imprenditore dia delle indicazioni e che gli sia riconosciuta una parte del merito, non solo la colpa della sconfitta. Chi ha preso Cavani? Il sottoscritto. E Mazzarri? E Benitez? E Higuain, Sarri? Quando lo scelsi tappezzarono la città di striscioni contro di me". Lunga intervista di Aurelio De Laurentiis al Corriere dello Sport in cui ha affrontato anche il tema rinnovo riguardante Gennaro Gattuso: "Lo chiamai con Totti, avevo pensato ad un film con loro due. Ci eravamo rivisti al compleanno di Ancelotti a Capri. Una tavolata di 40 metri, aveva invitato il mondo, sembrava un matrimonio. Ho scoperto un grande conversatore. Ci siamo intrattenuti per tre ore. Dopo il disguido del ritiro-non-ritiro gli ho telefonato e gli ho detto: "Rino, stai calmo, non prendere decisioni se ti chiama qualcuno, stai fermo". Ed ancora: "Confermato? Che domanda è, gli avevo fatto un contratto di un anno e mezzo con via di fuga per entrambi, non abbiamo avuto bisogno di ricorrervi. Se facciamo bene nelle coppe e recuperiamo qualche posizione, gli do appuntamento a fine agosto a Capri per parlare di un allungamento di 3-4 anni. Verdone è con me da 20 anni in esclusiva, tra persone che si stimano i contratti hanno un valore relativo, contano le motivazioni, ognuno deve essere libero di decidere se proseguire o meno". Nel corso di un'intervista al Corriere dello Sport, Aurelio De Laurentiis ha parlato anche della scelta di puntare su Carlo Ancelotti, ammettendo l'errore di aver confermato il tecnico per il secondo anno: "Mi ricordava mio padre, un filosofo ed un uomo dolcissimo. Scelsi la sua serenità, tranquillità. Ma prendendo lui non so se feci la cosa giusto per il Napoli. Dopo la prima stagione, potendo ricorrere alla clausola rescissoria del contratto, avrei dovuto dirgli 'Carlo, per me non sei fatto per il tipo di calcio che vogliono a Napoli, conserviamo la grande amicizia, ma a Napoli è il calcio è un'altra cosa. Hai conosciuto una città che adesso ami spassionatamente, meglio finirla qui'. Invece sbagliai una seconda volta".
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Paratici vuole Milik, Giuntoli e Gattuso chiedono Bernardeschi come contropartita

1 - "Il Milan di vuole battere il Napoli per Szoboszlai: ci sarà da pagare la clausola"

1 - Champions League, l'annuncio: ecco dove giocherà il Napoli

1 - Sono tante le società accostate a Marash Kumbulla

1 - Koulibaly più vicino all'addio al Napoli

1 - Boom Lozano: il Liverpool ci pensa

1 - Osimhen-Napoli, la strada è tracciata. Serve pazienza

1 - Lozano si riprende il Napoli, Genoa nel baratro

1 - Napoli, tifosi contenti a metà: “Perché succede sempre?”

1 - Gattuso rassegnato su Milik: "E' finito un ciclo"

1 - Napoli-Bernardeschi, brusca frenata

1 - Il Napoli vince 2-1 in casa del Genoa senza strafare ma grazie al messicano Lozano

1 - Osimhen-Napoli, Giuntoli propone Ounas: la risposta del Lille

1 - Llorente e Younes al Benevento: accordo vicino, le cifre. Manca l'intesa con i calciatori

1 - Champions League, Napoli al Camp Nou?

1 - Mourinho vuole Milik a tutti i costi

1 - L'agente di Insigne manda un messaggio a De Laurentiis

1 - Verso Genoa - Napoli: tornano Ospina e Allan

1 - Insigne in panchina, ballottaggio Younes-Lozano: tante novità col Genoa

1 - "Boga ufficialmente incedibile". "De Laurentiis interessato, ma..."


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1