1
OGGI: 01/06/2020 20:38:37 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch Fashion Accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-SerieA
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Genoa, Schone ammette: “All’inizio difficile ambientarsi. In rossoblù dopo aver parlato con Lerager…”
4
06/03/2020 - Lunga intervista rilasciata dal centrocampista del Genoa Lasse Schone ai canali ufficiali del club rossoblù. Il danese ex Ajax ha raccontato i momenti del suo approdo in Liguria con la maglia del Grifone, la scelta di lasciare l’Olanda per provare l’esperienza in Italia e alcune difficoltà avute nell’ambientarsi subito. “L’ambientamento in Italia? All’inizio è difficile, perché quando ti sposti da un paese ad un altro ti devi adattare a come funzionano le cose nel nuovo Paese. Ai miei figli mancano i loro amici ma adesso ci godiamo tutte le cose che l’Italia ha da offrire. Ci stiamo ambientando”. “Come penso di Genova? Abbiamo visitato diversi posti in città, viviamo vicino a Nervi e tutta quell’area è molto bella. Poi c’è Portofino, un posto unico. Anche il centro storico ci piace e lo mostriamo a parenti e amici quando vengono a trovarci. Purtroppo non abbiamo il tempo di visitare luoghi lontani, una volta siamo stati vicino a Milano ma la maggior parte delle cose che facciamo sono attorno a Genova”. E ancora sulla famiglia: “Per me la famiglia è molto importante, sono cresciuto in una famiglia molto unita. Ho conosciuto mia moglie molto tempo fa, avevo 19 anni, abbiamo due bambini e ci piace fare molte cose insieme, ad esempio andare nei musei”. “Mio figlio nelle giovanili rossoblù? Sì, non deve per forza giocare ma ama molto il calcio, mia figlia invece gioca a tennis. Se mio figlio vorrà seguire le mie orme a me andrà bene ma se vorrà praticare sci o fare l’attore sarà la stessa cosa”. “Se conoscevo Genova prima di accettare l’offerta? Ovviamente sì, soprattutto sapevo che i tifosi sono sempre lì per la squadra e mi piace, mi piace molto perché non amo giocare negli stadi vuoti. Ho parlato con Lerager che era qui prima di me, mi ha confermato il calore del club e questo mi ha aiutato a prendere la decisione di trasferirmi. Quando entri a far parte di un nuovo club ti interessi di tutto in modo da poter rispondere correttamente alle domande”.
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - La Serie A riprende: si stilano i calendari delle gare

1 - Serie A, si riparte dal 20 giugno, ma prima la Coppa Italia con finale il 17

1 - Il Giornale critico sulle date della Coppa Italia

1 - Riprende il calcio dal 20 giugno: ora si dovranno decidere i calendari anche per Coppa Italia

1 - Ripresa Serie A, domani conferma?

1 - Il nuovo protocollo di un calcio falsato che riprende

1 - La Gazzetta si schiera contro playoff e playout

1 - Decisione ufficiale: riprende la Serie A

1 - Malagò, la ripresa e la curva contagi: un dilemma

1 - Protocollo 2.0: niente maxi-ritiri

1 - Spadafora concede altre aperture per la ripresa

1 - Ripresa e responsabilità dei medici, confronto in sede FIGC

1 - A differenza di altre nazioni, in Italia ancora silenzio sulla ripresa

1 - Controlli e positività in varie squadre

1 - Lotito, salute tutelata e ripartenza

1 - Serie A: in arrivo nuovo possibile calendario

1 - Spadafora: "Protocollo o fine Serie A"

1 - Calcio nel caos: potrebbe non ripartire niente

1 - Fase 2: Non è ancora detto che il calcio riaprirà

1 - Ancora nessun accordo su ripresa


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1