1
OGGI: 08/08/2020 13:20:00 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch, Fashion & Accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Internazionale
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Messi Pallone d'Oro con polemiche
4
03/12/2019 - "Caro Virgil, quando vincerai titoli che contano davvero ne parleremo. Di questi premi Ronaldo ne ha già cinque". Il Pallone d'oro scatena sui social l'ira della sorella dell'attaccante portoghese, Katia Aveiro. Che attacca il giocatore del Liverpool Van Dijk, a suo parere 'reo' di aver chiesto al suo intervistatore, durante la consegna del premio, per quale motivo Ronaldo fosse il lizza per il premio. "Penso che alcune persone vivano nella frustrazione e fuori dalla realtà - sostiene su Instagram la donna - Vedi, mio caro Virgil, Cristiano Ronaldo è stato un campione nel Paese in cui giochi da anni, è stato anche il miglior marcatore della Premier League. Quando vincerai una manciata dei titoli che ha vinto, potrai essere in grado di sederti al tavolo con Cristiano". In precedenza l'altra sorella dell'attaccante della Juventus, Elma dos Santos, aveva criticato la scelta di dare il premio a Messi. "Non ho nulla contro questo ragazzo - scrive in un post su Instagram poi cancellato - ma non so cosa abbia vinto più di mio fratello. Forse questo premio viene dato alla persona e mai al professionista. Questo dimostra solo che siamo davvero molto piccoli...". Lionel Messi si è aggiudicato per la sesta volta il Pallone d'Oro. E' il primo giocatore della storia a vincere 6 volte il trofeo. "Ricordo qualche anno fa, quando venni qui a Parigi a ritirare il mio primo Pallone d'oro. Avevo 22 anni e tutto questo era impensabile. Ma non bisogna mai smettere di sognare": lo ha detto Messi, ricevendo dalle mani di Didier Drogba il suo 6/o Pallone d'Oro, un record assoluto mai raggiunto da nessun calciatore. Messi ha ringraziato "i compagni, il club, la famiglia", ed ha aggiunto: "non bisogna mai smettere di sognare, bisogna sempre lavorare, migliorarsi. Ringrazio Dio, sono molto fortunato, sono benedetto perché adoro il calcio. Ho ancora qualche anno, poi dovrò abbandonarlo e sarà difficile, il tempo passa molto velocemente".
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Barcellona, l’ammissione di Bartomeu: “Lautaro Martinez? Abbiamo parlato con l’Inter, ma ora…”

1 - Real Madrid, Zidane sbotta: “Sono stanco di ripetere sempre le stesse cose!”

1 - Piqué continua la sua lotta con gli arbitri: applausi ironici e commenti alle espulsioni in Barcellona-Espanyol

1 - Chelsea, la lunga lista dei partenti da Stamford Bridge: le opportunità da cogliere

1 - Barcellona, Bartomeu: “Messi resta, Setien pure. Su Lautaro Martinez e Neymar…”

1 - Salah nella storia della Premier League: il record assoluto dell’egiziano

1 - Barcellona, lo strano piano per il ritorno di Neymar: tre al prezzo di uno!

1 - Il 19 giugno riprende anche la Premier

1 - Uefa vaglia ipotesi per Champions

1 - Belgio, campionato finito, polemiche

1 - Ceferin: "Porteremo avanti le coppe"

1 - La Cina prova a ripartire

1 - Ceferin: "Grande che la Bundesliga riprenda"

1 - Spagna: si ritorna in campo

1 - Argentina: stop definitivo al calcio

1 - Belgio, decisione rinviata anche al 4 maggio

1 - Corsera: senza campionati, come è possibile disputare coppe?

1 - Il 'Camp Nou' del Barça cambia nome

1 - Calcio messicano con nuova formula

1 - Uefa: il 29 agosto finale Champions


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1