1
OGGI: 31/05/2020 01:36:42 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch Fashion Accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-SerieA
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Ibrahimovic ha scelto: "Milano è casa mia. Gioco fino a 50 anni"
4
29/11/2019 - Dopo tanti messaggi criptici, Zlatan Ibrahimovic ha rotto il silenzio. Il 38 enne attaccante, reduce dall’esperienza in MLS con i LA Galaxy, è alla ricerca di una nuova sfida professionale e tutto fa pensare che sarà in Serie A, nello specifico al Milan. Attraverso le colonne della Gazzetta dello Sport, l’ex attaccante, tra le altre, di Juventus, Inter e Milan, ha parlato del suo futuro: “Milano non è la mia seconda città, è la mia seconda casa. Ho dei ricordi meravigliosi”. Dichiarazioni che hanno, immediatamente, esaltato il popolo rossonero. Lo svedese, rivolgendosi a chi ha dubbi sulla sua tenuta fisica, ha risposto in maniera chiara e diretta: “Se c’è un progetto che mi stimola posso giocare ai miei livelli fino a 50 anni“. Insomma, Zlatan Ibrahimovic si sente pronto a fare la differenza ancora a lungo. L’ex centravanti dei LA Galaxy si è soffermato anche sulla sua esperienza negli Stati Uniti dove ha lasciato un segno indelebile: “Ho appena concluso l’esperienza a Los Angeles. E’ stata fantastica, ora siamo in due a essere eroi dei due mondi: io e Giuseppe Garibaldi“. Parole al miele anche per Sinisa Mihajlovic, il tecnico del Bologna che sta provando, in ogni modo, a strapparlo al Milan: “Con Sinisa mi sento spesso. E’ un amico, persona eccezionale, un uomo raro”, le parole di Re Zlatan. Insomma, tutto apparecchiato per la decisione finale di Zlatan Ibrahimovic. Il ritorno in Serie A pare certo (“Il mio cuore non è mai andato via”), così come sembra probabile che, alla fine, sarà il Milan a trovare l’accordo giusto per riportarlo nel Paese che tanto ama. Il tutto mentre i tifosi del Malmoe, sua ex squadra, hanno dato alle fiamme la sua statua esposta in città. Il motivo? La decisione dello stesso Zlatan Ibrahimovic di diventare co-proprietario dell’Hammarby, storico avversario proprio del Malmoe.
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Serie A, si riparte dal 20 giugno, ma prima la Coppa Italia con finale il 17

1 - Il Giornale critico sulle date della Coppa Italia

1 - Riprende il calcio dal 20 giugno: ora si dovranno decidere i calendari anche per Coppa Italia

1 - Ripresa Serie A, domani conferma?

1 - Il nuovo protocollo di un calcio falsato che riprende

1 - La Gazzetta si schiera contro playoff e playout

1 - Decisione ufficiale: riprende la Serie A

1 - Malagò, la ripresa e la curva contagi: un dilemma

1 - Protocollo 2.0: niente maxi-ritiri

1 - Spadafora concede altre aperture per la ripresa

1 - Ripresa e responsabilità dei medici, confronto in sede FIGC

1 - A differenza di altre nazioni, in Italia ancora silenzio sulla ripresa

1 - Controlli e positività in varie squadre

1 - Lotito, salute tutelata e ripartenza

1 - Serie A: in arrivo nuovo possibile calendario

1 - Spadafora: "Protocollo o fine Serie A"

1 - Calcio nel caos: potrebbe non ripartire niente

1 - Fase 2: Non è ancora detto che il calcio riaprirà

1 - Ancora nessun accordo su ripresa

1 - Serie A ancora in bilico: otto club sono contro


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1