1
OGGI: 15/11/2019 14:25:34 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Il tifoso napoletano incredulo di fronte alla 'ribellione' dei propri miti
4
07/11/2019 - Cosa è accaduto realmente al termine della partita col Salisburgo nello spogliatoio del Napoli? Dettagliata e precisa la ricostruzione del quotidiano Il Mattino oggi in edicola: già nel pomeriggio cinque senatori, Mertens, Callejon, Allan, Insigne, Koulibaly, avevano deciso di interrompere il ritiro a fine gara. Il primo ad alzare la voce quando Giuntoli li informava di dover salire sul bus è stato Mertens, seguito da tutti gli altri. «Stiamo sempre dalla vostra parte, dovete accettare la decisione della società» le parole alla squadra di Edo De Laurentiis, il vice presidente. Salgono i nervi, Mertens non si fa neppure la doccia, Ancelotti ascolta tutto e per questo diserta la sala stampa: in arrivo multa dalla Uefa di quasi 50mila euro. Riassume la mezz'ora post novantesimo minuto anche il Corriere della Sera, che scrive: "Prima litigano il vicepresidente Edo De Laurentiis e due giocatori, la tensione sale e volano pugni contro il muro. Squadra decisa a tutto pur di non assecondare il patron, lo comunica al figlio ed è quasi una rissa. Battaglia di principio, diranno poi i calciatori. Hanno saputo del ritiro dai media, ascoltato i rimbrotti del presidente attraverso la radio ufficiale del club. C’è dell’altro evidentemente". Il quotidiano fa riferimento alle attese infinite dei rinnovi del contratto ma anche a chi voleva andar via e invece è rimasto per scelta del club. Lunga mattinata di lavoro, quella di ieri, per Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli s'è confrontato col legale Grassani dopo l'ammutinamento della squadra e ora, si legge su La Gazzetta dello Sport, ha intenzione di denunciare i suoi giocatori alla Procura federale e di rivolgersi al collegio arbitrale. Vuole chiedere la riduzione dei compensi e citare in giudizio i suoi giocatori per rifarsi, a suo dire, dei danni di immagine che gli stanno arrecando.
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Micheletti: "De Laurentiis, il suo futuro sarà a Bari"

1 - Liverpool - Napoli. Da lunedi i biglietti in vendita

1 - CdS: Roma-Hysaj, trovato l'accordo economico ma ADL blocca tutto

1 - Il Mattino: Ibrahimovic-Napoli, c'è l'offerta: dipende tutto da Ancelotti

1 - La rabbia di ADL, la mediazione di Ancelotti

1 - Aurelio De Laurentiis vuole una punizione esemplare

1 - Dopo il caos, il Napoli tornerebbe sul mercato: 50 milioni per un colpo in difesa

1 - Gazzetta: il Napoli ripartirà da 5 nomi

1 - Florenzi? Perchè no..

1 - Sconcerti: " Magari Ancelotti fa un salto in America da ADL"

1 - Allarme Milik: il dolore all'addome non va via

1 - Prima della rivoluzione il Presidentissimo prepara la vendetta contro l'ammutinamento

1 - La annunciata rivoluzione di Adl rimandata a giugno, quando si faranno i debiti conti

1 - Berge: vero interessamento del Napoli?

1 - Smentite dalla radio ufficiale le voci di cessione allo sceicco

1 - Moggi: "Non credo nell'offerta di Al Thani"

1 - Mertens non parte a gennaio per Di Marzio

1 - Il "redivivo" obiettivo Grimaldo torna in dubbio?

1 - Qui Castelvolturno: lavoro personalizzato per Allan, Ghoulam e Manolas

1 - Zlatan Ibrahimovic al Napoli solo se si riduce lo stipendio


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1