1
OGGI: 20/05/2019 15:13:22 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Razzismo, Koulibaly: "Italia segua esempio Premier, Napoli unica"
4
18/04/2019 - "Non mi ero accorto di nulla, ma sono stato contento della reazione dell'Arsenal. Sono molto avanti e l'Italia dovrebbe prendere la Premier League come esempio ma la strada credo sia lunga e difficile". Parole di Kalidou Koulibaly in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera. Il difensore del Napoli commenta il pugno duro del calcio inglese, in primis dei club, contro il razzismo negli stadi. Un modello da seguire per il difensore senegalese che torna su quanto successo a Kean in Cagliari-Juventus. "Insulti e violenze, perche' di questo si tratta, accadono ovunque. Mi e' dispiaciuto per lui, anche se ha risposto sul campo con un grande gol, soprattutto perche' qualcuno lo ha criticato per essere andato sotto la curva del Cagliari - sottolinea Koulibaly -. Non ha fatto niente, per molto peggio nessuno si e' scandalizzato. Ma forse e' il colore della pelle che fa la differenza". Il centrale azzurro puo' immaginare le sensazioni provate dall'attaccante italiano, dal momento che e' successo anche a lui. "Ripenso spesso ai fatti di Milano, ma quell'episodio ha aiutato la mia crescita anche come uomo - dice riferendosi a Inter-Napoli -. Dentro sento sempre la forza per combattere il razzismo, ma ho capito che reagire in campo e' controproducente". Vive a Napoli da cinque anni e considera quella campana una citta': "Molto aperta, qui sono in famiglia. I miei migliori amici? I ragazzi ai semafori con i quali spesso mi fermo anche a parlare. Mi piace visitare soprattutto le zone popolari: abito a Posillipo ma l'aria che si respira ai Quartieri Spagnoli e' unica, vera e inimitabile. Un motivo in piu' per restare? Napoli mi ha dato tanto, dopo lo scetticismo iniziale la gente mi ha apprezzato. Vorrei dare in cambio un trofeo". A Napoli ha avuto come allenatori Benitez, Sarri e Ancelotti. "Ancelotti e Benitez si somigliano come mentalita' e palmares, ma senza la tattica di Sarri non sarei quello che sono. Sono un prodotto di tutti e tre".
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Manchester United e Real Madrid vogliono Koulibaly

1 - Ilicic al Napoli: affare da 12 milioni di euro

1 - Bologna-Napoli domenica alle 20.30, ma dopo Lazio-Bologna puņ passare a sabato

1 - Dries Mertens pronto a firmare il rinnovo contrattuale

1 - Napoli-Inter 4-1, Ancelotti: "Abbiamo fatto un campionato di altissimo livello nella prima parte, di meno nella seconda"

1 - Ecco i migliori calciatori della stagione eletti dalla lega Serie A

1 - Le probabili formazioni di Napoli-Inter

1 - Insigne e Ounas in forse per l'Inter, attacco Milik-Mertens

1 - Zielinski: "Si poteva far meglio"

1 - Luperto: "Posso puntare anche alla Nazionale"

1 - Fornals stanco delle voci che lo accostano al Napoli

1 - Almendra: Accordi solo verbali per questo interessante profilo e gioco al risparmio diventano un rischio

1 - Almendra: sul talento argentino spunta un'inquietante retroscena e una possibile intenzione del Napoli

1 - Veretout: Sembrava fatta ma i conti non tornano

1 - Bagni: "Quest'anno mancati i centrocampisti"

1 - Ufficiale: le date del calciomercato

1 - Ospina in Colombia si allena per la Copa America

1 - Agresti: "Non č un mistero, Napoli unico club a richiedere Icardi"

1 - Fedele: "Insigne va via. Icardi? Va a..Posillipo"

1 - Diawara in gruppo, Maksimovic, Insigne e Ounas a parte


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1