1
OGGI: 20/09/2019 20:28:17 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Basket
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Nba: Magic, addio shock ai Lakers "Non mi divertivo più"
4
11/04/2019 - "Mi divertivo di piu' quando non ero presidente. Le multe, l'anticorruzione, e questo e quello. Non mi piace, voglio essere libero". Con una conferenza stampa a sorpresa, che ha stupito anche i suoi collaboratori piu' stretti, alla fine della partita persa dai Los Angeles Lakers ieri sera (101-104 in casa contro i Portland Blazers) Magic Johnson si e' dimesso da presidente. Dopo due anni di incarico l'ex Dream Team, senza neanche avvertire prima la proprieta', ha deciso di tornare a essere un azionista ordinario della franchigia californiana, e forse in un ruolo meno ufficiale potra' essere piu' utile alla squadra che sta chiudendo una stagione anonima, con il decimo posto a ovest e playoff sfumati da settimane, nonostante l'arrivo nel giugno scorso di LeBron James. "Voglio tornare a essere l'uomo decisivo della gara", ha detto Magic Johnson ai giornalisti, facendo ricordare i toni clamorosi usati nella famosa conferenza stampa del '91, quando annuncio' la sua sieropositivita' all'Hiv e la fine della sua carriera di giocatore ai Lakers, trasformando il suo caso in una battaglia civile nella lotta all'Aids. Magic aveva fatto in tempo a vincere il titolo olimpico con il Dream Team Usa, e poi a lanciare in attivita' di imprenditore, anche al fianco dei piu' deboli, fino a tornare ai Lakers come azionista e, poi, presidente, il ruolo sopportato come meno entusiasmo. La gestione di una squadra formata da una stella assoluta, LeBron, giovani talenti come Kouzma e Ingram, ma povera come struttura, lo ha fiaccato. E cosi' ha detto basta, alla sua maniera. Intanto si e' preso la scena con la sua consueta irruenza. Jeanie Buss, proprietaria dei Lakers, non ne sapeva nulla. "Sono stanco di essere pugnalato alla schiena - ha spiegato Johnson - delle regole dell'anticorruzione. Da presidente avrei dovuto licenziare il coach Luke Walton, e ho odiato l'idea sapendo di dare un dolore a Jeanie. Cosi' lo dico prima a voi, perche' davanti a lei sarei scoppiato a piangere". La notizia, e il modo in cui e' stata data, ha scatenato la rete. Tra i primi tweet di risposta, proprio quello della presidente: "Earvin, ho amato lavorare con te al mio fianco. Ci hai portati lontano. Continueremo il viaggio insieme. Ti vogliamo bene", una dichiarazione molto diplomatica se si deve credere alle fonti vicino alla famiglia Buss che parlano invece di "sorpresa, tristezza, rabbia e delusione". LeBron James sarebbe rimasto sotto shock, ma sembra intenzionato a restare. Dan Le Batard, commentatore di Espn, ha sottolineato su Twitter che "Magic avrebbe dovuto sporcarsi troppo le mani con una squadra fuori dai playoff e su cui bisogna lavorare molto". Per ora l'unico autenticamente contento della decisione e' Walton: il coach, sull'orlo del licenziamento, al momento appare salvo.
 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Biligha: 'Italia non è razzista'

1 - Basket: Mondiali, Australia in semifinale

1 - Nba: A Jerry West la 'Medaglia della Libertà'

1 - Per i 'bookie' sfida Usa-Serbia per l'oro

1 - Torneo Austiger, L'Italia perde di misura

1 - Rodriguez: "Che gioia essere a Milano"

1 - Sfogo di Aradori, "avete fatto i furbi"

1 - I Brooklyn Nets acquistati da Joseph Tsai, patron di Alibaba

1 - Risolto contratto di Aradori

1 - Basket Italia, verso il mondiale cinese

1 - Ct Crespi lascia nazionale donne

1 - Valsesia Basket ufficializza Nicolò Cazzolato

1 - Achille Polonara resta alla Dinamo Sassari

1 - Nba: Westbrook va a Houston Iin cambio di Chris Paul

1 - Haynes lascia la Reyer Venezia

1 - Nba studia format ridotto per regular season a partire dal 2021-2022

1 - Zarko Varajic muore a 67 anni

1 - Nba Draft, Zion Williamson prima scelta assoluta va a New Orleans

1 - Messina: "non ho manie da dittatore"

1 - Basket, finale scudetto: Venezia sorpassa Sassari


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1