1
OGGI: 20/05/2019 14:36:40 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch fashion accessories
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Napoli, Maksimovic: «Con Ancelotti mentalità nuova, sono rinato grazie a lui»
4
01/12/2018 - L'arrivo di Carlo Ancelotti a Napoli ha cambiato la vita di Nikola Maksimovic. Nei primi mesi della passata stagione il serbo aveva racimolato solo 275 minuti con la maglia del Napoli prima di andare in prestito allo Spartak Mosca. Quest'anno invece è già a quota 632 minuti a fine novembre: «La mia rinascita è partita con lui - ha spiegato il difensore a Radio Kiss Kiss -. Ancelotti ha portato qui a Napoli una mentalità completamente nuova. Sin dal primo giorno di ritiro abbiamo parlato e ci siamo capiti subito, ho lavorato tanto in ritiro per avere questa chance. Koulibaly e Albiol? Kalidou per me è il miglior centrale al Mondo e Raul ha una esperienza enorme. Sono una coppia straordinaria e io con loro imparo molto e sto benissimo».

Maksimovic parla anche dell'ambizione del Napoli: «Napoli sarebbe il posto più bello in cui vincere lo scudetto, è un sogno per tutti. Siamo forti e lo meriteremmo. Ancelotti è arrivato pochi mesi fa, vuole fare qualcosa di importante qui in azzurro, crede molto in noi. So che 8 punti di ritardo dalla Juventus sono molti, ma se questo gruppo e questo allenatore restano insieme allora veramente si può vincere il campionato».

Il difensore serbo analizza le ultime prestazioni dei partenopei: «In Champions ci stiamo divertendo anche contro squadre che puntano a vincere. Al sorteggio tutti dissero che era un gruppo difficile ma ora dipende tutto da noi. Siamo arrabbiati per il gol subito con la Stella Rossa, se la concentrazione cala subito si prende gol, non deve più accadere e stiamo lavorando per questo. Gara col Chievo? Abbiamo provato in tutti i modi, anche il mister con i cambi. Dispiace per i 50mila allo stadio, ma anche per noi perché fino a quel momento eravamo cresciuti tanto, facendo tante cose positive. Il calcio è così, c'è una gara che per tutti è facile ma il pallone non entra e dovevamo pensare subito alla Stella Rossa come abbiamo fatto. Ora c'è una trasferta difficile contro l'Atalanta».

Corriere dello Sport

 




Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - Manchester United e Real Madrid vogliono Koulibaly

1 - Ilicic al Napoli: affare da 12 milioni di euro

1 - Bologna-Napoli domenica alle 20.30, ma dopo Lazio-Bologna può passare a sabato

1 - Dries Mertens pronto a firmare il rinnovo contrattuale

1 - Napoli-Inter 4-1, Ancelotti: "Abbiamo fatto un campionato di altissimo livello nella prima parte, di meno nella seconda"

1 - Ecco i migliori calciatori della stagione eletti dalla lega Serie A

1 - Le probabili formazioni di Napoli-Inter

1 - Insigne e Ounas in forse per l'Inter, attacco Milik-Mertens

1 - Zielinski: "Si poteva far meglio"

1 - Luperto: "Posso puntare anche alla Nazionale"

1 - Fornals stanco delle voci che lo accostano al Napoli

1 - Almendra: Accordi solo verbali per questo interessante profilo e gioco al risparmio diventano un rischio

1 - Almendra: sul talento argentino spunta un'inquietante retroscena e una possibile intenzione del Napoli

1 - Veretout: Sembrava fatta ma i conti non tornano

1 - Bagni: "Quest'anno mancati i centrocampisti"

1 - Ufficiale: le date del calciomercato

1 - Ospina in Colombia si allena per la Copa America

1 - Agresti: "Non è un mistero, Napoli unico club a richiedere Icardi"

1 - Fedele: "Insigne va via. Icardi? Va a..Posillipo"

1 - Diawara in gruppo, Maksimovic, Insigne e Ounas a parte


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1