1
OGGI: 21/08/2018 19:56:41 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch, Tennis
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-SerieA
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Calcio: Solo ammenda per il Parma in Serie A
4
10/08/2018 - Il Parma inizierà la prossima Serie A senza penalizzazione, mentre Emanuele Calaiò ha avuto una qualifica 'soft' fino al 31 dicembre. Sono le decisioni della Corte d'appello della Figc sul ricorso discusso oggi in merito al caso degli sms. Il Tfn aveva comminato una penalizzazione al club gialloblu' di -5 punti e due anni di squalifica a Calaiò. Oggi la Caf ha riformulato la sentenza, comminando al club emiliano soltanto una multa di 30.000 euro e al giocatore uno stop fino al 31 dicembre e 20mila euro multa. Respinto infine il ricorso del Palermo. In riferimento al ricorso del Cesena e della Virtus Entella, la Corte Federale ha rimesso gli atti al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare per la trattazione della controversia. Il dispositivo è consultabile sul sito www.figc.it.

"Il Parma prende atto con soddisfazione della sentenza con la quale la Corte d'Appello Federale ha sancito l'estraneita' totale della societa' ai fatti contestati, cancellando nella sua interezza la penalizzazione inflitta in primo grado". Inizia cosi' il comunicato stampa del club crociato, dopo la decisione della CFA di annullare la penalizzazione e ridurre la squalifica di Calaio'. "Fin dall'inizio abbiamo seguito con totale fiducia negli organi giudicanti una vicenda che mediaticamente ha danneggiato enormemente l'immagine del club - prosegue il Parma -. Per questo motivo non possiamo, oltre che ringraziare del lavoro svolto l'avvocato Eduardo Chiacchio che ha assistito la nostra societa' in questo procedimento coadiuvato dal legale del Parma, Michele Belli, che accogliere con soddisfazione la decisione della Corte d'Appello Federale, e continuare a pensare al campionato di Serie A ormai alle porte e a una salvezza da conquistare sul campo assieme ai nostri tifosi". "Per due mesi abbiamo letto, ascoltato e sopportato in silenzio dirigenti di altre squadre che hanno voluto cavalcare per fini personali il fango che veniva gettato su questa societa' e sul traguardo storico che e' stato raggiunto grazie al lavoro, alla correttezza, al sudore e al sacrificio di questi anni - ha dichiarato il Consigliere d'Amministrazione Pietro Pizzarotti di ritorno da Roma e dalla Corte d'Appello -. Ora siamo contenti che sia stata fatta giustizia".

"Dispiace sia stato infangato il mio nome e quello della mia famiglia per dei messaggi, non ho mai pensato di mandare messaggi per un secondo fine. Lo giuro sui miei figli, io sono una persona corretta, sono sempre stato un esempio per i giovani per la mia professionalità". È lo sfogo di Emanuele Calaiò innanzi ai giudici della Corte d'appello federale della Figc nell'udienza di 2/o grado sul caso dei messaggini inviati dall'attaccante, condannato in 1/o grado a 2 anni di squalifica, a dei suoi ex compagni di squadra allo Spezia. "Speravo di non dover arrivare a questo punto per difendermi da una cosa che non ho mai fatto - prosegue Calaiò - Vorrei finire la mia carriera come l'ho iniziata, professionalmente, correttamente e con la limpidezza che mi ha sempre contraddistinto. Se avessi voluto alterare una partita, sicuramente non lo avrei fatto con Whatsapp ma da Parma a La Spezia sono un'ora di macchina e sarei andato lì di persona Voglio uscire pulito da questa situazione".


 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - 'NIENTE DONNE NELLA CURVA NORD DELLA LAZIO': LA PROCURA FIGC APRE UN'INDAGINE

1 - SERIE A, ATALANTA-FROSINONE 4-0 NEL POSTICIPO

1 - NIENTE DONNE IN CURVA NORD? SUOR PAOLA: “CI VADO IO”

1 - GIACCHERINI, L’AGENTE: “CON SARRI EQUIVOCI TATTICI”

1 - JUVE AL LAVORO VERSO LA LAZIO. E PJANIC RINNOVA IL CONTRATTO

1 - LA SMENTITA DI MODRIC: "MAI CONTATTATO L'INTER, SOLO SCIOCCHEZZE"

1 - FIFA 19, È UFFICIALE: TORNA LA SERIE A

1 - FABBRICINI CONTRARIO A SCIOPERO DELLA B, MANCINI GIUSTO PER NAZIONALE, ORA RIFORME

1 - F.INZAGHI, SERVONO LAVORO E PAZIENZA

1 - DI FRANCESCO, ABITUATI A PRODEZZE DZEKO

1 - SERIE A, L'INTER NON VA E PERDE CON IL SASSUOLO

1 - SERIE A: UDINESE RIMONTA IL PARMA, FINISCE 2-2

1 - ESORDIO IN SALITA PER DAZN: "MIGLIOREREMO"

1 - SERIE A: LA JUVE SOFFRE MA VINCE

1 - SERIE A: LA ROMA VINCE A TORINO, DECIDE DZEKO

1 - MERCATO: REAL HA OFFERTO 95 MLN PER MILINKOVIC, NO DI LOTITO

1 - SORRENTINO: "CR7 MI HA PRESO IN PIENO"

1 - ULTRÀ LAZIO CHOC: "DONNE DA FILA 10 IN POI"

1 - SORRENTINO DIMESSO DALL’OSPEDALE, CON LE SCUSE DI DYBALA

1 - LA RIVELAZIONE DI PELÉ: “POTEVO ESSERE DELLA JUVE”


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1