1
OGGI: 22/09/2018 09:12:01 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch, Tennis
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Altri
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Olimpiadi, un piano da 376 milioni
4
02/08/2018 - La Giunta del Coni ha dato il via libera alla candidatura congiunta di Cortina, Milano e Torino alle Olimpiadi invernali del 2026. La Giunta si è espressa all’unanimità a favore della soluzione anticipata ieri dal presidente del Coni, Giovanni Malagò. Successivamente il Consiglio nazionale del Coni ha approvato la delibera relativa alla candidatura congiunta. Dopo l'indicazione della candidatura unitaria di Cortina, Milano e Torino senza una città capofila, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, aveva scritto a Malagò. "Con rammarico constato che nella scelta della candidatura per i Giochi Olimpici e Paralimpici 2026 le ragioni della politica stanno prevalendo su quelle sportive e territoriali" si legge nella lettera. "Per spirito di servizio al Paese - scrive Sala - Milano conferma la sua disponibilità, ove richiesto, solo come venue di gare o eventi in quanto, stante le attuali condizioni, non ritiene praticabile una sua partecipazione alla governance del 2026". Poi, dopo il via libera da parte del Coni alla candidatura congiunta, Sala ha dichiarato: "La delibera del Coni non è un progetto e quindi non è giudicabile. Chiarezza non c’era ieri e chiarezza non c’è nemmeno oggi". A stretto giro la replica di Malagò: "Non rispondo alle polemiche, ma personalmente il dossier che oggi è stato consegnato mi sembra estremamente chiaro". A intervenire oggi è stato anche il presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino. ''Da una prima valutazione al dossier olimpico del Coni mi sembra ci siano aspetti che vanno seriamente approfonditi'' ha detto Chiamparino secondo il quale, in particolare, ''emerge un elemento di totale irrazionalità come la costruzione di un nuovo impianto di bob, notoriamente molto costoso, nell’ordine del centinaio di milioni di euro, a Cortina''. Per Chiamparino, infatti, ''con un investimento decisamente più ridotto si può tranquillamente adeguare ai migliori standard di prestazioni sportive e di sostenibilità energetica quello già presente a Cesana, costruito in occasione delle Olimpiadi invernali 2006''. La sindaca Chiara Appendino ha spiegato che "Torino è disponibile a esporre le proprie osservazioni e forti perplessità derivanti da un master plan le cui logiche sono in parte incomprensibili''.

I COSTI - La candidatura congiunta di Milano, Torino e Cortina ha una previsione di budget di 376,65 milioni di euro, più bassa rispetto all'investimento previsto nei dossier delle singole candidature. I costi di investimento per la realizzazione dei Giochi invernali del 2026, previsti dagli studi di fattibilità delle tre città, sono contenuti nel master plan della candidatura italiana. Cortina da sola avrebbe avuto un budget di 380 milioni, Milano di 384 e Torino di 648. Tutte le venues utilizzate ricadono nella categoria delle strutture esistenti o da ammodernare. Unica eccezione, giustificata dalla necessità di rafforzare l'eredità sportiva di Milano a oltre trent'anni di distanza dal crollo del Palazzetto dello Sport nel 1985, sarà la realizzazione da parte di soggetti privati di un nuovo impianto in grado di accogliere le principali manifestazioni sportive della città, "consolidando - si legge nel progetto - il posizionamento di Milano come hub di eccellenza sportiva a livello internazionale".

MASTER PLAN - Il master plan prevede lo sci alpino a Cortina e al Sestriere, quattro discipline a Milano e Cortina e due a Torino. A Milano si svolgerebbero le gare di curling, pattinaggio di figura, short track e hockey femminile, mentre Cortina ospiterebbe bob, skeleton, slittino e sci alpino e Torino pattinaggio di velocità e hockey maschile. Ognuna delle tre città avrà una sua medal plaza. Per quanto riguarda le altre località coinvolte nel progetto, il Sestriere ospiterebbe le gare di slalom speciale, la Valtellina quattro discipline (biathlon, freestyle, sci nordico e snowboard) e la Val di Fiemme le restanti due (salto e combinata nordica). Si tratta di una prima ipotesi di ubicazione dei siti, sulla base delle indicazioni di Fisi e Fisg, che potrà essere modificata in fase di redazione del dossier di candidatura. Per garantire la prossimità degli atleti ai siti di gara, saranno necessari tre villaggi olimpici: a Milano (992 posti), Sondalo (1.315 posti) e Cortina (1.146 posti). L'eredità sportiva delle Olimpiadi d'Italia, sempre secondo quanto si legge nel master plan, sarà assicurata dalla realizzazione del nuovo palazzetto del ghiaccio a Milano, dalla riqualificazione del Palasharp, della pista di bob, slittino e skeleton di Cortina e dall'ammodernamento di due impianti sportivi a Torino. Inoltre il villaggio olimpico di Milano, che sarà realizzato nello scalo ferroviario di Porta Romana, sarà trasformato in residenza universitaria a servizio dei sette atenei della città. Questi, infine, i tempi di percorrenza: Milano-Torino (144,1 km) in 1h38' (50' con treno alta velocità), Milano-Cortina (408,4 km) in 4h17'-4h39', Milano-Bormio (201 km) in 2h45'-2h58' (-20' attesi, a seguito di lavori già programmati), Milano-Predazzo (295,6 km) in 3h21'-3h36', Torino-Sestriere (103,5 km) in 1h19'-1h34', Cortina-Predazzo (84,6 km) in 1h22'-1h53'.


 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - MALAGÒ: “E’ STATA TORINO A VOLER RINUNCIARE”

1 - MONDIALI DI VOLLEY, L'ITALIA FA IL PIENO. BATTUTA (3-1) LA SLOVENIA

1 - OLIMPIADI, ADDIO CANDIDATURA A 3

1 - VELA: AZZURRA GUIDA VALENCIA SAILING WEEK

1 - USA, ASSASSINATA PROMESSA DEL GOLF

1 - MONDIALI DI VOLLEY, QUARTA VITTORIA PER L'ITALIA: BATTUTA LA REP DOMINICANA

1 - GINNASTICA, MONDIALI RITMICA: LE FARFALLE AZZURRE VINCONO L'ORO. BRONZO NEI 5 CERCHI

1 - ATLETICA, MARATONA: KIPCHOGE VINCE A BERLINO CON IL NUOVO RECORD DEL MONDO

1 - PALLAVOLO: MONDIALI, ITALIA-ARGENTINA 3-1, TERZA VITTORIA AZZURRA

1 - VOLLEY, MONDIALI 2018: ITALIA ANCORA OK, BELGIO BATTUTO 3-0

1 - PIGOZZI RESTA N.1 MONDIALE MEDICI SPORT

1 - MONDIALI RITMICA: BALDASSARRI D'ARGENTO

1 - OLIMPIADI 2026, GIORGETTI: "SENZA MILANO CADE TUTTO". SALA: "CI SIAMO MA DA CAPOFILA"

1 - MONDIALI DI PLOVDIV, L’AMMIRAGLIA AZZURRA VOLA IN FINALE

1 - RUGBY, NAZIONALE; O'SHEA: TEST MATCH IMPORTANTI MA OBIETTIVO MONDIALE

1 - GINNASTICA RITMICA, MONDIALI: AGIURGIUCULESE STORICO BRONZO ALLA PALLA PER LE FARFALLE

1 - RUGBY: ECCO LA NUOVA TOP 12 ITALIANA

1 - VELA: VENTO LEGGERO APRE ROLEX SWAN CUP

1 - GIORGETTI: “PER IL 2026 SIA UNA CANDIDATURA ITALIA”

1 - OLIMPIADI 2026, MILANO ANCORA NULLA È DECISO. CIO ASPETTA RISPOSTA ENTRO IL 19


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1