1
OGGI: 26/04/2018 19:34:26 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Varriale, Iori, Palmeri, Onofri, Venerato, Bucciantini e Perinetti a Radio Crc
4 05/04/2018 - A Radio Crc è intervenuto Enrico Varriale, giornalista: “La Juve non è in calo solo perché ha perso col Real Madrid. Il discorso è più ampio, ma si può discutere sul modo con cui la Juve ha affrontato il Real, puntando sulle individualità. Quando giochi così e poi ti trovi di fronte individualità più forti, inevitabilmente perdi. Il Napoli fece più bella figura contro il Real, perché ha un gioco diverso. C’è la necessità di rifondare il nostro calcio per far emergere i talenti veri e poi bisogna dare un’identità di gioco vero alle nostre squadre. Albiol e Jorginho hanno la controfigura in panchina per cui contro il Chievo mi aspetto Diawara in campo mentre in difesa Chiriches viene preferito a Tonelli, ma c’è da capire la sua condizione fisica”.

Alessandro Iori, giornalista: “La giocata di Cristiano Ronaldo cambia il senso di Juve-Real. Fino a quel momento, la Juve aveva avuto controllo del pallone e possesso territoriale e il Real in Champions ha sempre illuso gli avversari per poi schiacciarli con la qualità dei singoli. La Juve dei 6 scudetti consecutivi aveva delle fondamenta chiare soprattutto in difesa e i difensori son probabilmente arrivati alla fine della loro carriera. Quel settore andrà rifondato, arriveranno Caldara, Spinazzola e altri giovani”.

Tancredi Palmeri, giornalista: “Bisogna analizzare il perché la Juve si sia fatta travolgere. Sullo spettacolo offerto da Ronaldo non ci puoi far nulla, ma su tutto il resto sì. La Juve è entrata molle in campo ed è da un po' che ormai non gioca bene. Per bel gioco non intendo quello del Napoli, ma un gioco solido, efficiente e forte e la Juventus non lo è mai stata perché molte volte si è salvata in campionato. I due punti persi a Sassuolo sono ingiustificabili perché per la prima volta il Napoli poteva mettere pressione alla Juventus. Sono brutti segnali e immaginavo che la sosta potesse fare male al Napoli”.

Claudio Onofri, allenatore: “Il rientro definitivo di Milik è fondamentale in un momento in cui il Napoli viene studiato orami da tutte le avversarie. Variare il tema nella fase finale può essere determinante anche perchè tutto il resto funziona abbastanza bene. Sarri fa bene ad attenersi al solito spartito perché ormai i calciatori lo conoscono a memoria, poi dal prossimo anno si può pensare anche a qualcosa di diverso. La rosa del Napoli è competitiva, ma non ampia come quella della Juventus ed è per questo che quello che ha costruito in questa stagione è quasi un miracolo riuscendo a tenere alzata l’asticella”.

Ciro Venerato, giornalista: “Leno e Rui Patricio sono in pole, il problema è che non piacciono solo al Napoli, Leno soprattutto. Il numero 1 del Leverkusen si sta guardando intorno ed è per questo che il Napoli preferisce tenere più nomi in ballo e tra questi ci sono Rui Patricio e anche Perin. I contatti sono fitti e importanti tra l’agente di Patricio e il Napoli, ma c’è prima da capire cosa farà Leno che resta la prima scelta. Terzini? C’è l’accordo con Grimaldo, va cercata l’intesa col Benfica. Le notizie che arrivano dall’estero ci danno un Mourinho attento all’evoluzione di Ghoulam, nonostante l’infortunio. Hysaj? Presto potrebbe manifestarsi l’interesse di 2 club della Premier. Maggio al Torino invece non è affare fatto, dal Piemonte non mi raccontano di una pista calda”.

Marco Bucciantini, giornalista: “La Juve ha l’ansia di vincere la Champions perché questo trofeo manca alla sua storia. E’ nel vertice del calcio europeo, ma quella coppa manca da troppo tempo e il Real Madrid è l’avversario peggiore per la Juve perché non dà quei riferimenti su cui la squadra bianconera cresce. Milik mi sembra sereno e voglioso di lottare. E’ perfetto nell’attacco del Napoli perché non è la riserva di nessuno in quanto non vi è un altro calciatore dalle sue caratteristiche. Il Napoli non deve avere rimpianti sul mercato di gennaio perché questa squadra la si migliora solo prendendo calciatori titolari, non le riserve”.

Giorgio Perinetti, dirigente sportivo: “La vittoria di ieri ci prepara al meglio al finale di campionato e all’imminente derby, sempre molto sentito. Abbiamo conquistato 4 punti in 2 partite a Marassi e nonostante qualche assenza, chi ha giocato ha fatto molto bene. Lapadula è finalmente recuperato moralmente per cui i presupposti per finire il campionato al meglio ci sono tutti e si intravede un orizzonte limpido. Nonostante il ko contro il Real Madrid sia una mazzata, la Juve ha caratteristiche per riprendersi immediatamente. Detto questo, il Napoli non deve demoralizzarsi perchè nonostante avrebbe preferito avere la Juve impegnata in Champions, ci sono ancora tante partite da disputare. Perin? Non so quali siano le idee del Napoli. Noi vorremmo tenerlo perché è un ottimo portiere, ha personalità e rappresenta molto poi mi rendo conto che è difficile rinunciare alle lusinghe di certe squadre. Non ci sono stati contatti diretti col Napoli, poi non so se il club ha contatto l’agente di Perin. In ogni caso, mi farebbe piacere restasse in Italia perché può far bene anche nella nazionale italiana. E’ molto più forte di quello che pensavo e non sarebbe assolutamente un azzardo metterlo al posto di Reina, ma anzi una sicurezza”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
26/04/2018 - NAPOLI, L’EX GARGANO: “TIFO SEMPRE PER GLI AZZURRI. SPERO DI FESTEGGIARE CON LORO LO SCUDETTO”

26/04/2018 - REJA: "SARRI STRAORDINARIO"

26/04/2018 - NAPOLI, KOULIBALY: “SCUDETTO? NON ABBIAMO NULLA DA PERDERE, CE LA METTEREMO TUTTA”

26/04/2018 - NAPOLI, IDEA SIRIGU PER LA PORTA

26/04/2018 - FASCETTI SUL NAPOLI: “BASTA FESTEGGIARE, LA JUVENTUS NON MOLLA MAI”

26/04/2018 - DI NATALE: “SCUDETTO? TIFO NAPOLI. CON SARRI MI SAREI DIVERTITO”

26/04/2018 - CALCIO, NAPOLI; STAMPA: MANCITY E MANUTD SI CONTENDONO JORGINHO

26/04/2018 - PANCARO: “LA VITTORIA CONTRO LA JUVE A TORINO CI CONSENTÌ DI VINCERE LO SCUDETTO”

26/04/2018 - NAPOLI, DE LAURENTIIS POTREBBE ACQUISTARE IL LIERSE

26/04/2018 - MERCATO: NAPOLI, LE GRANDI DELLA PREMIER SU HYSAJ

26/04/2018 - NAPOLI, SARRI ALLA SQUADRA: “STARE CONCENTRATI”

26/04/2018 - COLONNESE, AGOSTINELLI, PAGANIN, RECALCATI, DE GIOVANNI, VENERATO E FITTAVOLINI A RADIO CRC

26/04/2018 - CARECA: "NAPOLI MERITA LO SCUDETTO. SARRI UN FENOMENO"

26/04/2018 - CIASCHINI: "ANCELOTTI? DESIDERA ALLENARE UN CLUB DI PRIMO LIVELLO, MA SAREBBE PERFETTO PER LA NAZIONALE"

26/04/2018 - PARISI: "LENO? ATTENDO COMUNICAZIONI DAL NAPOLI

26/04/2018 - TORREIRA, L’AGENTE ALLONTANA L’IPOTESI NAPOLI

26/04/2018 - CHELSEA, PRONTA UNA NUOVA OFFERTA-SHOCK PER KOULIBALY

25/04/2018 - NAPOLI, KOULIBALY VIA DAL SAN PAOLO SOLO AD UNA CONDIZIONE

25/04/2018 - ALBIOL: "LOTTIAMO CONTRO TUTTO IL NORD"

25/04/2018 - EMPOLI, CORSI: “E’ TUTTO MERITO DI SARRI, ALLENATORE SPECIALE FISSATO SUL LAVORO”

25/04/2018 - KOULIBALY, L’AGENTE: “IL SUO È UN GOL DA SCUDETTO. CESSIONE? IL RISCHIO C’È SEMPRE”

25/04/2018 - LIVERPOOL-NAPOLI, GARA AMICHEVOLE IL 4 AGOSTO A DUBLINO

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1