1
OGGI: 22/04/2018 19:43:03 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Ciclismo
Bookmark and Share Condividi la notizia
CICLISMO: IMPRESA DI NIBALI, SUA LA 109^ MILANO-SANREMO
4 18/03/2018 - Un acuto o anche un assolo. Nella città dei fiori, e anche del Festival, Vincenzo Nibali le canta a tutti e porta a casa la 109esima edizione della Milano-Sanremo. Un'impresa che ribadisce la caratura di un campione finanche sottovalutato rispetto al curriculum che vanta: i tre Grandi Giri (due maglie rosa), due 'Lombardia' e adesso la Classicissima di Primavara, corsa sulla carta poco adatta alle sue caratteristiche ma finita nella sua bacheca in virtù di una classe cristallina. Il 33enne messinese della Bahrain-Merida ha colto l'attimo salendo sul Poggio e scattando ai -7 dal traguardo, ma anche sulla Cipressa, altra asperità tradizionale di giornata, aveva dimostrato di essere in giornata, sgomitando tra i primi per restare con la faccia davanti.

Prima, sotto il temporale, c'era stata la lunga fuga dal pronti e via di Mirco Maestri e Lorenzo Rota (Bardiani CSF), Evgeny Koberniak (Gazprom Rusvelo), Guy Sagiv e Dennis Van Winden (Israel Cycling Academy), Sho Hatsuyama (Nippo Fantini), Charles Planet (Team Novo Nordisk), Matteo Bono (Uae Emirates) e Jacopo Mosca (Wilier Selle Italia), annullata in pratica all'inizio del Poggio, dopo la resa incondizionata degli ultimi quattro 'sopravvissuti' (Mastri, Rota, Bono e Van Winden). Ed è qui che lo 'Squalo' addenta la vittoria. I big non sembrano avere il passo giusto, Sagan ha avuto anche qualche noia 'meccanica', mentre Kwiatkowski, il campione in carica, aveva messo a tirare la Sky sulla Cipressa senza per questo fare adeguata selezione.

Tutt'altra storia sul Poggio, preso in testa da Mohric: Burghardt prova l'allungo, imitato da Drucker. Ed è qui che Nibali esce allo scoperto, dopo una rasoiata di Neilands: manca ancora un tratto limitato di salita, poi c'è la discesa verso l'Aurelia e la linea di meta in via Roma, illuminata dal sole. Dietro, superato un momento di perplessità, le squadre dei pretendenti al trono si organizzano ma tocca a Matteo Trentin tentare di ricucire lo strappo. Il siciliano però fa fruttare al massimo la sua manciata di secondi di vantaggio e, nel finale, riesce anche a voltarsi e a rallentare per godersi appieno un trionfo che mancava all'Italbici dal 2006, stagione in cui a far festa fu Filippo Pozzato. "Non so nemmeno io cosa ho fatto... - le prima parole di un raggiante Nibali - Correvamo tutti per Colbrelli ed io avrei dovuto muovermi nel finale se qualcuno se ne fosse andato. Ho subito fatto il vuoto, ho sentito che ero a 20" e non ho mai mollato".

Il gruppo non ha fatto in tempo ad agguantarlo: "Ai 50 metri, visto il vantaggio, ho preso un sospiro per godermi la vittoria. La Sanremo e' un'emozione unica, e' una gara che non pensavo di poter vincere perche' non sono velocissimo, pero' ho fatto una buona Tirreno e ne ero uscito in crescendo. Sentivo di avere una buona gamba e che stavo molto bene, con Cipressa e Poggio la Sanremo e' piu' difficile del passato: oggi sento di aver fatto qualcosa di importante che mi gusterò". La piazza d'onore va all'australiano Caleb Ewans (Mitchelton-Scott), che regola in volata il campione di Francia Arnaud Demare (Groupama-Fdj), vincitore della Sanremo nel 2016; quarto il norvegese Alexander Kristoff (Uae Emirates), che qui si era imposto nel 2014, sesto invece il pluri-iridato slovacco Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), che deve rinunciare ancora al sogno Sanremo, e nono l'azzurro Sonny Colbrelli, che completa il grande sabato vissuto dalla Bahrain Merida. Infine, da annotare un'ennesima brutta caduta del britannico Mark Cavendish, che, già in gruppo nonostante una costola mal ridotta, a 10 chilometri dalla fine finisce sull'asfalto dopo una capriola su uno sparti-traffico che coinvolge anche un big come il belga Philippe Gilbert.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
19/04/2018 - FRECCIA VALLONE: VITTORIA DI ALAPHILIPPE

19/04/2018 - MORTO A 25 ANNI IL CICLISTA GOELEVEN

16/04/2018 - CICLISMO: VALGREN CONQUISTA LA 53^ AMSTEL GOLD RACE

16/04/2018 - CICLISMO, ITALIAN FIXED CUP: LONGO VINCE LA SECONDA TAPPA. POCCIANTI NUOVO LEADER

09/04/2018 - CICLISMO: A SAGAN LA ROUBAIX, MORTO GOOLAERTS DOPO INFARTO

04/04/2018 - MORTA L'EX CICLISTA ILARIA RINALDI

26/03/2018 - CATALOGNA: VINCE PANTANO, VALVERDE LEADER

26/03/2018 - CAVENDISH RINUNCIA A GIOCHI DEL COMMONWEALTH

26/03/2018 - SAGAN FA TRIS ALLA GAND-WEVELGEM, VIVIANI SECONDO

26/03/2018 - CICLISMO, DIEGO ROSA CONQUISTA LA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI&BARTALI

23/03/2018 - CICLISMO, COPPI&BARTALI: COMANDA L’OLANDESE EENKHOORN. IL TEAM SKY DOMINA LA CRONO A SQUADRE

22/03/2018 - CICLISMO, VIA ALLA SETTIMANA INTERNAZIONALE COPPI & BARTALI. FELLINE, ROSA E QUINTANA PROTAGONISTI

19/03/2018 - CICLISMO, MERKT BRUCIA POCCIANTI E SI PRENDE LA TAPPA DI MONTECATINI DELLA PMGSPORT ITALIAN FIXED CUP

19/03/2018 - NIEWIADOMA FA ALL IN: SI PRENDE TROFEO BINDA E PRIMO POSTO IN COPPA DEL MONDO

15/03/2018 - MILANO-SANREMO: KWIATKOWSKI SOGNA IL BIS E SFIDA SAGAN

14/03/2018 - CICLISMO, TIRRENO-ADRIATICO A KWIATKOWSKI: ULTIMA TAPPA A DENNIS

13/03/2018 - TIRRENO-ADRIATICO: SESTA TAPPA A KITTEL

12/03/2018 - TIRRENO-ADRIATICO: MIKEL LANDA VINCE A SASSOTETTO, CARUSO LEADER

12/03/2018 - CICLISMO: SPAGNOLO SOLER VINCE LA PARIGI-NIZZA

10/03/2018 - CICLISMO, TIRRENO-ADRIATICO: TERZA TAPPA A ROGLIC, THOMAS NUOVO LEADER

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1