1
OGGI: 20/06/2018 23:23:35 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRINEWS FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capri Watch
  CALCIO Napoli Lega Pro
  ALTRI SPORT Motori Basket Tennis Nuoto Ciclismo Altri

facebook

contatti
RUBRICA: Calcio-Napoli
CONDIVIDI LA NOTIZIA

Le interviste a cura di Radio Crc
4
13/03/2018 - A radio Crc è intervenuto Michele Plastino, giornalista: “Luigi Necco è un’icona e mi ha sempre messo di buon umore, ho un’immagine armoniosa di lui che era sempre sorridente. Non mi è piaciuta la resa pubblica di Sarri perché il Napoli è ancora in gioco anche perché non credo che la Juve le vinca tutte da qui alla fine della stagione”.

Gianfranco Coppola, giornalista: “Necco era un uomo comune e traspariva la sua grande cultura prestata allo sport. Luigi era famoso tra di noi proprio per la sua cultura e nello sport trasferì quella carica umana. Ha dato tanto alla Rai, l’ho visto spesso addormentarsi in redazione perché viveva con passione il lavoro, ma quella passione da debuttante. Il Napoli deve avere una struttura societaria che non ha, al momento c’è solo Sarri che si esprime da solo e non ha mai un filtro davanti”.

Giampiero Galeazzi, giornalista: “Necco era un grande giornalista, un uomo che poteva parlare di tutto perché ricco di linguaggio, di sensazioni e mai banale. Quello che successe nello spogliatoio del Napoli quando vinse lo scudetto è stato bellissimo e spontaneo. Non so se il Napoli quest’anno possa vincere lo scudetto perché macchina Juventus è incredibile visto anche l’organico che si ritrova. Credo che molto dipenderà dalla Champions che da un lato può dare entusiasmo, ma dall’altro anche togliere energie. Il Napoli sta un po' frenando, ma credo possa risollevarsi”.

Marco Bucciantini, giornalista: “Noi toscani abbiamo la lingua lunga e senza freni. Sarri deve capire che deve proteggere l’ambiente Napoli perché al di là della maleducazione toscana, con certe uscite non protegge l’ambiente perché poi tutto viene interpretato in maniera maliziosa e così facendo permette a tutti di attaccare se stesso e l’ambiente. Il Napoli all’andata fece più fatica con l’Inter e questo per dire che non attraversa una flessione perché è brillante e deve continuare a credere in ciò che fa. Mentre la Juve ha campioni, il Napoli non ne ha e nonostante ciò, nessun avversario l’ha mai messo sotto nel triennio di Sarri”.

Il direttore del MANN, Paolo Giulierini: “MANN? Abbiamo scelto un argomento come lo sport che sembrava non appartenere al mondo del museo, ma già anticamente i gladiatori erano degli idoli. Abbiamo avuto grande riscontro perché ci sono stati oltre 10.000 visitatori ed è stata anche un’occasione per avvicinare gli sportivi al museo. Formisano è stata la persona chiave anche perché credo che una cosa del genere non sia mai accaduta e con questa operazione Formisano ha ribadito che il calcio ci sta bene nel museo perché i valori promossi da questo sport vengono promossi anche da un istituto culturale perché cercano di migliorare la vita delle nuove generazioni. La mostra potrebbe avere anche delle sedi all’estero e stiamo valutando anche la possibilità di un collegamento sempre più stretto affinché ci sia una sede fissa del Napoli all’interno del museo”.

Nando Orsi, allenatore: “Se il Napoli pensa che il campionato è finito perché la Juve è avanti commette un grande errore. E’ tutto ancora aperto anche perché nelle ultime 5 partite la Juve ha un calendario molto difficile e può commettere un passo falso. A Spalletti piace incontrare e mettere in difficoltà il Napoli, contro gli azzurri ha un’estasi tattica calcistica e si vede. Contro l’Inter Callejon e Insigne erano visibilmente in difficoltà. Da domani tutti sanno che Reina è di un’altra squadra e credo siano state sbagliate le tempistiche. Si doveva arrivare tranquillamente alla fine per poi prendere ognuno la sua strada”.

Antonio di Gennaro, ex calciatore: “Il Napoli può conquistare 100 punti e mentre prima era al comando adesso insegue, ma non è cambiato nulla. Contro l’Inter il Napoli non ha giocato male, è mancata solo un po' di convinzione, ma ha la qualità per ribaltare una classifica che adesso lo vede in difficoltà. Il Napoli può anche vincere a Torino, può farlo alla luce del bel gioco espresso finora e Sarri ha il dovere di trasmettere grandi motivazioni alla squadra. Nulla è perso e contro il Genoa mi aspetto un Napoli nuovamente convinto e pronto a giocarsi il resto della stagione al meglio. La Juventus è ripartita dalla testa nei momenti più difficili e il Napoli dovrà fare la stessa cosa”.

Dario Di Gennaro, giornalista: “Mi illudo poco su Juventus-Atalanta perché le squadre che incontrano i bianconeri a metà settimana generalmente cercano di mettere i migliori nelle partite della domenica dove hanno più opportunità di far punti. In linea teorica dico che il calendario ingolfato di impegni potrebbe far commettere qualche errore alla Juve anche se poi guardando il calendario faccio fatica a capire dove potrebbe fermarsi. Il doppio passo falso contro Roma e Inter deve essere risolto in fretta. La sensazione è che chi gioca contro la Juve sembra battuto già in partenza e tocca al Napoli cercare di imporre il proprio dominio per sovvertire ogni logica”.

Sabatino Durante: “Lucas Torreira non è famosissimo in Uruguay, si parla di più di Suarez e Cavani. Torreira è un buon elemento, recupera tanti palloni ed ha una qualità tecnica non indifferente. Fossi nel Napoli però terrei Jorginho perché più che togliere i calciatori migliori inserirei a questo organico altri elementi altri altrettanto importanti. Una sconfitta con la Roma ci può stare perché parliamo di una formazione di valore e anche un pari a Milano ci sta e non toglie nulla alla stagione incredibile del Napoli”.


 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 


Notizie correlate
1 - NAPOLI, KOULIBALY: “TRISTE PER SARRI MA CON ANCELOTTI SI PUÒ VINCERE”

1 - NAPOLI, ZIELINSKI: “SARRI GRANDE ALLENATORE, MA ANCELOTTI UNO DEI MIGLIORI”

1 - MERCATO: LENO ALL’ARSENAL. SFUMA AL NAPOLI

1 - MILIK: “PECCATO PERDERE LO SCUDETTO CON 91 PUNTI”

1 - SOSA: “CON ANCELOTTI IL NAPOLI SARÀ PIÙ INTERNAZIONALE”

1 - MERCATO: NAPOLI SEMPRE PIÙ VICINO A RUIZ ARRIVATO IN CROCIERA COME TURISTA

1 - NAPOLI, L’EX REJA: “SUPERVISORE SETTORE GIOVANILE? NE HO PARLATO CON DE LAURENTIIS”

1 - MERCATO: NAPOLI, UN PORTIERE E UN CENTROCAMPISTA

1 - HYSAJ, L’AGENTE: “STA BENE A NAPOLI MA C'È IL CHELSEA”

1 - JORGINHO, L'AGENTE: SIAMO IN ATTESA CHE MANCHESTER CITY E NAPOLI TROVINO L'ACCORDO

1 - NAPOLI, HAMSIK: ''CINA POSSIBILITÀ CONCRETA MA DE LAURENTIIS SA TUTTO''

1 - PARDO, GIARETTA, VENERATO E TUTINO A RADIO CRC

1 - JORGINHO, L’AGENTE: “SETTIMANA IMPORTANTE PER IL CITY”

1 - NAPOLI, DE LAURENTIIS: “ARRIVERÀ FABIAN RUIZ E PRONTI ALTRI 5 ACQUISTI”

1 - MERCATO: LOBOTKA “IN TRATTATIVE CON IL NAPOLI DA TEMPO”

1 - MARTORELLI, MARRUCCO, GENTA, PALERMO, MALDERA E PETRAZZUOLO A RADIO CRC

1 - GIUFFREDI: "SEPE NON HA RINNOVATO. HYSAJ DIFFICILMENTE ANDRÀ VIA DA NAPOLI"

1 - NAPOLI, ANCELOTTI: “NO ALL’ITALIA PERCHÉ VOLEVO UN CLUB"

1 - MERCATO NAPOLI: IL CHELSEA ACCELERA PER SARRI

1 - MERCATO NAPOLI: MEGA OFFERTA PER KOULIBALY


 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1