1
OGGI: 27/05/2018 19:29:41 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
JORGINHO VUOLE RIMANERE, LE INTERVISTE A CURA DI Radio Crc
4 13/03/2018 - A radio Crc è intervenuto Enzo Bucchioni, giornalista: “Il Napoli è una squadra che dà sempre di più di quello che sono le sue possibilità e il punto di partenza deve essere sempre questo perché il Napoli non è fatto di campioni, ma di buoni giocatori. Che si possa perdere il casa con la Roma e pareggiare a Milano con l’Inter ci sta perché il Napoli ha affrontato squadre dalla forza equivalente. Detto questo, la squadra deve provarci fino in fondo perché a ad un punto dalla vetta e deve crederci. C’è un leggero calo di intensità e può essere normale nell’arco di una stagione così come un calo di rendimento in alcuni giocatori e mi viene in mente Callejon, ma i giochi non sono fatti”.

Giampiero Timossi, giornalista: “La differenza tra Napoli e Juve è che i bianconeri tirano meno, ma segnano di più. Il gioco più semplice di Allegri produce risultati più immediata e lo stesso Insigne che è un grande patrimonio del calcio italiano, ha bisogno di lavorare molto di più in campo per arrivare al gol. A Torino adesso c’è grande convinzione e la sensazione è che prima o poi il sorpasso sarebbe arrivato. La Juventus ora sta bene, il passaggio del turno ha dato euforia mentre c’è da capire come reagirà il Napoli a questa nuova situazione di classifica. Sono convinto che attraverso il gioco si ottengono i risultati”.

Joao Santos, procuratore di Jorginho: “E’ vero, il Napoli è al secondo posto, ma sono fiducioso perché c’è ancora da giocare lo scontro diretto a Torino. Questa squadra è fatta da professionisti e devono risollevare la testa anche perché si può perdere contro la Roma e pareggiare contro l’Inter. Hanno tutti la testa alla partita contro il Genoa e poi mancano ancora tante partite e il Napoli può arrivare fino in fondo. In questo calcio si dà tutto per scontato, ma anche la Juve può commettere qualche passo falso. Il Napoli non si è arreso, giocherà per vincere tutte le partite, contro il Genoa e anche contro la Juventus. Il Napoli può vincerle tutte, vuole conquistare 30 punti e poi bisogna sperare che la Juve non ne conquisti 27. Se il Napoli prende Torreira? Prima di tutto spero che Jorginho vada in Nazionale, poi se arrivasse Torreira immagino che partirà come una pedina di una riserva. Non so quale sia la strategia del Napoli: se qualche club vuole Jorginho e il club azzurro è d’accordo, si potrà valutare l’offerta, ma Jorginho non cerca squadre perché non vuole andare via da Napoli. Abbiamo altri 2 anni di contratto, non cerchiamo nulla. Rinnovo? Credo che il un passo in avanti si farà a fine stagione”.

Giorgio Perinetti, direttore generale Genoa: “Contro il Milan la partita è stata in bilico fino alla fine, abbiamo giocato una buona partita purtroppo vanificata dal finale. Non meritavamo assolutamente la sconfitta. Abbiamo fatto qualcosa di buono a Genova, ma dobbiamo lottare e questo non ci spaventa. La Var? Sarà anche la cosa più giusta, ma bisognerà migliorarla perché ad oggi, ancora non si capisce quando il Var deve intervenire e quando no. Speriamo di trovare sempre meno discrezionalità e più equilibrio. Bisogna rendere più funzionale un mezzo importante che sta dando aspetti positivi e negativi e che può essere più utile se migliorato. Napoli-Genoa? Troveremo un Napoli tosto come sempre”.

Antonello Perillo, giornalista: “Mi aspetto una grande reazione dal Napoli e sono convinto che contro il Genoa inizierà un nuovo cammino positivo. Il gol di Dybala è stato micidiale e contro la Roma abbiamo vissuto una serata stregata mentre ieri ho visto gli azzurri troppo poco lucidi sotto porta. Credo che siano ancora intatte le possibilità tricolore perché anche la Juve può commettere qualche errore. Il campionato bianconero è adesso più difficile rispetto a quello del Napoli e non escudo che il Benevento possa fare un grande regalo alla tifoseria azzurra. In più, ha da giocare la Champions e potrebbe essere distratta”.

Xavier Jacobelli, giornalista: “Non credo affatto che la lotta per il titolo sia chiusa perché ci sono ancora 30 punti in palio e il Napoli non deve pensare a quello che fa la Juve, ma solo a se stesso. La squadra azzurra può essere ancora protagonista e il campionato si deciderà il 30 maggio. Dopo una serie di prestazioni negative, l’Inter ha disputato la miglior partita del ciclo contro il Napoli. La squadra azzurra ieri ha cercato di sfondare senza riuscire a farlo la difesa interista, ma deve continuare a crederci perché i numeri ci dicono che tutto è ancora in gioco”.

Ciro Venerato, giornalista: “Il Napoli deve pensare a se stesso perché sta andando oltre il valore della rosa esprimendo quasi sempre un grandissimo calcio. Se la Juve vince lo scudetto ha fatto il suo perché può permettersi di fare a meno di tutti avendo 24 calciatori di livello top, mentre il Napoli deve continuare a dare il 100% e potrebbe non bastare. Se questo campionato ha ancora un senso, bisogna ringraziare il Napoli e Sarri perché senza questa squadra, la Juve avrebbe vinto lo scudetto già a dicembre. Il Napoli programma il mercato, è da anni che lo fa in maniera intelligente e adeguato alle proprie possibilità economiche. Il Napoli dovrà rimpiazzare un terzino destro, un portiere e poi dovrà prendere un esterno offensivo che possa dare fiato a Callejon. Il Napoli ha bloccato Torreira e volendo, potrebbe anche parlare solo con l’agente perché entro il 15 luglio il calciatore può decidere il suo destino avendo una clausola di 25 milioni. In più la Samp deve 14 milioni al Napoli quindi il club azzurro potrebbe anche pagare solo 11 milioni Torreira che arriverebbe in azzurro solo per rimpiazzare Jorginho e Diawara. De Laurentiis, però, potrebbe anche decidere di prendere Torreira e lasciarlo un altro anno alla Sampdoria. Dopo Reina? Credo ci sia un mezzo accordo con Leno, ma non bisogna urtare la suscettibilità col Leverkusen. Ci sono anche altri portieri che il Napoli monitora, ma la prima scelta resta Leno”.

Alessandro Iori, giornalista: “Dal gol di Dybala contro la Lazio è iniziato un altro film, un altro campionato perché non solo ha regalato 3 punti alla Juventus, ma ha tolto la serenità al Napoli. Dopo quel gol, la squadra azzurra ha perso lucidità ,tranquillità e tutte quelle prerogative che avevano caratterizzato la stagione. Anche il Milan di Sacchi giocava sempre col 4-4-2, ma aveva un’organizzazione innovativa tale da permettere al Milan di andare al di là dei limiti di giornata. Nel Napoli, invece, il modo monotematico di giocare, rischia di diventare una gabbia per gli stessi calciatori”.

Antonio Petrazzuolo, giornalista: “L’analisi finale va fatta a fine stagione. La sconfitta con la Roma sulla carta ci può stare, così come il pari di Milano. Non sono un fan della tattica, ma i tattici si saranno elettrizzati nel vedere Inter-Napoli. Semplicemente, mi aspettavo maggiore concretezza sotto porta, ma non mi sento di dare un giudizio negativo sulla prestazione del Napoli a San Siro. Vedo troppa cattiveria gratuite nei confronti di Sarri, non ho gradito alcune critiche eccessive rivolte all’allenatore anche perché pensare che il secondo posto sia un fallimento mi fa venire i brividi”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
26/05/2018 - SARRI VERSO IL CHELSEA CHE VUOLE KOULIBALY

26/05/2018 - NAPOLI, KOULIBALY: “CREDO DI ESSERE ARRIVATO AL POSTO GIUSTO”

26/05/2018 - NAPOLI, I SALUTI DI RAFAEL: “IN QUESTI ANNI HO DATO IL MEGLIO”

26/05/2018 - NAPOLI, L’EX LAVEZZI: “ANCELOTTI È ADATTO PER QUESTA PIAZZA, FARÀ BENISSIMO”

26/05/2018 - NAPOLI, L’EX ARONICA: “SERVE ALLUNGARE LA ROSA: VIDAL E BENZEMA VANNO BENISSIMO

26/05/2018 - CALCIO, CHIEVO; GIACCHERINI: NAPOLI? NO GRAZIE, RESTO QUI

26/05/2018 - MERCATO: SARRI E IL CHELSEA, ACCORDO AD UN PASSO

26/05/2018 - IL VIDEO AURELIO DE LAURENTIIS SPEGNE LE CANDELINE A CAPRI

25/05/2018 - MERCATO: IL NAPOLI IN PORTA PUNTA SU AREOLA

25/05/2018 - NAPOLI: ANCELOTTI ORA DAL MERCATO ATTENDE RINFORZI

25/05/2018 - CALCIO, NAPOLI; MILIK: SECONDO POSTO BRUCIA MA CI RIPROVEREMO

25/05/2018 - CALCIO, ANCELOTTI AD ALLEGRI: UN ONORE CONFRONTARMI CON TE

24/05/2018 - CALCIO, NAPOLI; SINDACO: DAREMO CITTADINANZA ONORARIA A HAMSIK

24/05/2018 - CALCIO, ZEMAN: NON MI ASPETTAVO RITORNO ANCELOTTI

24/05/2018 - CALCIO, NAPOLI; INSIGNE: ANCELOTTI GRAN COLPO

24/05/2018 - ANCELOTTI, PRONTA STATUINA PRESEPE NAPOLI

24/05/2018 - MERCATO: NAPOLI, È FATTA PER RUI PATRICIO

24/05/2018 - DE LAURENTIIS FESTEGGIA COMPLEANNO CAPRI

24/05/2018 - NAPOLI, BAGNI: “I 91 PUNTI DI SARRI? LA SQUADRA NON HA VINTO NULLA”

24/05/2018 - CALCIO, NIZZA; FRANCE FOOTBALL: ANCHE NAPOLI IN LIZZA PER BALOTELLI

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1