1
OGGI: 22/02/2018 09:46:35 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Sport-Invernali
Bookmark and Share Condividi la notizia
Pyeongchang: SOFIA GOGGIA SFIDA VONN "VOGLIO BATTERLA"
4 10/02/2018 - La data del 21 febbraio e' gia' cerchiata in rosso: Sofia Goggia vuole detronizzare la regina Lindsay Vonn e prendersi l'oro in discesa. A Pyeongchang le aspettative riposte sulla 'valanga rosa' made in Italy sono tante e molte di esse riguardano la 25enne finanziera bergamasca che, dopo l'exploit della scorsa stagione, si presenta in Corea forte di due vittorie e cinque podi in Coppa del Mondo. Ma con la spensieratezza che la contraddistingue, Sofia si fa scivolare via tutto.

"Sono abbastanza abituata alle pressioni anche se l'evento olimpico comporta una somma di pressioni in piu' rispetto ai Mondiali - ammette - ma al momento mi sembra di stare bene, di gestire tutto bene, essendo la mia prima Olimpiade non so cosa aspettarmi, e' tutto nuovo, tutto bello, e' un'esperienza mai vissuta e si vive anche per queste cose". La Goggia ha appena iniziato a respirare l'atmosfera olimpica ("magari dopo la cerimonia realizzero' di essere qui") anche se "e' stata gia' un'emozione essere al vilaggio, vedere tutti gli atleti, gli alloggi, e' tutto tranquillo e rilassato". In stanza singola ma nello stesso appartamento con la saltatrice Evelyn Insam, la bergamasca fara' il suo debutto il 12 in gigante "ma su questa pista non ho mai gareggiato e arrivo da un periodo non dei migliori in questa disciplina, cerchero' comunque di giocare la carta di outsider". Sofia pero' non si nasconde: se un anno fa sono arrivati 4 podi fra le porte larghe e poi il bronzo mondiale a St.Moritz, in questa stagione "la condizione e' radicalmente cambiata", tanto che e' riuscita a chiudere fra le migliori solo a Kranjska Gora, dove ha acciuffato il terzo posto.

Un podio sporadico, devo dimenticarmi di quello che ho fatto l'anno scorso, non mi aspetto nulla da questa disciplina. Potrei pescare il jolly e guastare la festa ma non e' un mio obiettivo, il livello e' altissimo e non ho mai dimostrato di poter sciare cosi' forte come le prime cinque", ammette con lucidita'. Discorso diverso per la discesa, dove invece sono arrivate le gioie di Bad Kleinkirchheim e Cortina e i due secondi posti di Garmisch alle spalle della Vonn. "Arrivo da una bella stagione, da delle belle gare in cui ho duellato con Lindsay ma la discesa e' fra 10-12 giorni, vado passo per passo e mi concentro sulle cose che ho da fare. Se la mia gara e' la discesa bisogna costruirla durante le prove e stare concentrata". Ma il 21 Sofia vuole tirare fuori gli artigli. "La medaglia? Si parte per quello, se riusciro' a essere me stessa al cancelletto, tanto di guadagnato. Parto tranquilla, vado a piccoli passi ma voglio battere la Vonn in discesa". Va dritto al punto la Goggia, che alla fuoriclasse americana e' legata da "una rivalita' sana, sportiva, che fa bene allo sport e al mondo dello sci, dove questi dualismi ci sono spesso. La nostra rivalita' inizia al cancelletto e finisce al traguardo, per il resto ridiamo e scherziamo, ci rispettiamo, ci vogliamo bene e questo fa la differenza".

E proprio a Jeongseon, un anno fa, la 25enne atleta delle Fiamme Gialle arrivo' davanti all'americana due volte su due, prima in discesa e poi in supergigante. "Ma in un anno le cose cambiano, allora era marzo, faceva caldo, la condizione della neve e' totalmente cambiata - avverte - Quello che non deve cambiare e' la fame". E di fame, Sofia, ne ha parecchia. "Mi accontenterei di una medaglia di qualsiasi colore? Non lo so. Se uno mi dicesse che torno a casa con una medaglia magari ci metterei la firma ma se potessi scegliere...". Sceglierebbe l'oro, ovviamente. Dopo lo strano weekend di Cortina, a Garmisch ha ritrovato fiducia sebbene sia finita due volte dietro la Vonn ("sono contentissima di essere riuscita a stare sul pezzo, a esprimermi con una sciata cosi' solida ed essere cosi' vicina alla regina") e allora a Pyeongchang la prima minaccia da disinnescare e'...Sofia Goggia.

"L'unica cosa che mi puo' fregare e' me stessa, i miei autosabotaggi - sorride - Posso andare fortissimo o fare una 'goggiata' in partenza anche se le 'goggiate' hanno fatto, fanno e faranno sempre parte del mio stile. Ma sono tranquilla".Se terra' a bada il suo 'lato oscuro', niente e' impossibile.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
21/02/2018 - FANTASTICA SOFIA GOGGIA: MEDAGLIA DíORO NELLA DISCESA LIBERA

21/02/2018 - PYEONGCHANG, VONN, UN BRONZO CHE SA DI PASSAGGIO DI CONSEGNE

21/02/2018 - GIOCHI: MALAG“ "GOGGIA ORO PESANTE"

21/02/2018 - OLIMPIADI: ARGENTO E BRONZO ITALIA, FONTANA SETTE BELLEZZE

21/02/2018 - OLIMPIADI: KOSTNER SESTA DOPO CORTO "NON E' FINITA"

21/02/2018 - CONFINI BLINDATI MA TRA COREE PACE NO MIRAGGIO

20/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, NUOVO CASO DI DOPING. MALE L'ITALIA DEL CURLING, ORO A SHARPE NEL FREESTYLE

20/02/2018 - ULTIMA PROVA PER DISCESA, VONN 'MARCA' GOGGIA

20/02/2018 - FONTANA E LA STAFFETTA "SONO PRONTA"

20/02/2018 - GIOCHI: CURLING, L'ITALIA CHIUDE BENE

20/02/2018 - GIOCHI: LA SODDISFAZIONE DI MALAG“

20/02/2018 - PYEONGCHANG 2018, SHORT TRACK: STAFFETTA DONNE: ARGENTO ITALIA DIETRO COREA

19/02/2018 - OMBRA DOPING AI GIOCHI, POSITIVO RUSSO CURLING

19/02/2018 - PYEONGCHANG, ORI MEMORABILI: HIRSCHER, LEDECKA, HANYU, MOIOLI

19/02/2018 - OLIMPIADI: GIGANTE, IMPRESA MANCATA PER TONETTI

19/02/2018 - OLIMPIADI: STAFFETTA AZZURRA FLOP, AUTOCRITICA PELLEGRINO

19/02/2018 - OLIMPIADI: HIRSCHER RE DEL GIGANTE, GLI AZZURRI FATICANO

17/02/2018 - OLIMPIADI: SUPER G, DELUSIONE PER L'ITALIA

17/02/2018 - PRESIDENTE MOON JAE-IN: PROMUOVERE DIALOGO TRA USA E NORD COREA

16/02/2018 - CHI » MICHELA MOIOLI, LA REGINA DELLO SNOWBOARD

16/02/2018 - BRIGNONE » DI BRONZO, RIMPIANTO PER MOELGG

16/02/2018 - PYEONGCHANG: MICHELA MOIOLI ORO NELLO SNOWBOARDCROSS

16/02/2018 - SORELLE DIVISE, RECORD E PRIME VOLTE: LE CURIOSITņ DI PEYONGCHANG 2018

16/02/2018 - GIOCHI: MAIER VINCE SUPERG, MALE AZZURRI

16/02/2018 - OLIMPIADI INVERNALI: CURLING, ITALIA KO CON DANIMARCA

16/02/2018 - PATTINAGGIO VA SUL PODIO, TUMOLERO BRONZO NEI 10.000

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1