1
OGGI: 21/02/2018 06:11:49 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Tennis
Bookmark and Share Condividi la notizia
DAVIS, FOGNINI SUPER E L'ITALIA VOLA AI QUARTI
4 05/02/2018 - Obiettivo centrato. L'Italia è ai quarti di finale di Coppa Davis, per la quarta volta negli ultimi cinque anni, compresa la semifinale del 2014. Il grande merito è di Fabio Fognini e va sottolineato, ancora una volta protagonista. Nel singolare di apertura della terza giornata dell'incontro con il Giappone valido per il primo turno del World Group 2018, in corso sul veloce indoor della Takaya Arena di Morioka, Fognini ha sconfitto per 3-6, 6-1, 3-6, 7-6(6), 7-5 Yuichi Sugita nel match fra i numeri uno delle due squadre, durato 4 ore e 8 minuti e ottenendo cosi' il punto decisivo del 3-1.

A risultato acquisito, i due capitani hanno deciso di non disputare il quinto incontro. Gli azzurri nei quarti di finale (6-8 aprile) ospiteranno la vincente del confronto fra Francia - campione in carica - e Olanda, in svolgimento ad Albertville.

Nel primo testa a testa fra i due partenza come al solito lenta dell’azzurro e subito 2-0 Sugita con break al secondo game. Fognini sul 3-1 per l’avversario ha avuto una palla break per rientrare, poi sotto 5-4 con Sugita al servizio per il set è andato 15-40, ma ha fallito anche queste due palle break e il padrone di casa ha chiuso al primo set point su un rovescio in rete di Fabio. La seconda frazione ha visto il ligure capace di allungare subito 3-0 con break, bissato poi sul 4-1, con chiusura del set con tre ace. Sullo slancio nel terzo set è stato il ligure, togliendo nel game di apertura il servizio al nipponico, a portarsi avanti 2-0 e poi con un’opportunità per il 3-1, ma ha cominciato a sbagliare troppo consentendo all’avversario di recuperare e portarsi invece lui in vantaggio 4-2. Fabio ha recuperato il break (3-4) ma nell’ottavo game, interminabile, dopo aver mancato tre chance per il riaggancio sul 4-4, ha ceduto la battuta (complici anche tre doppi falli) dopo un’accesa discussione con l’arbitro per una chiamata tardiva su una seconda servizio (confermata da “occhio di falco”) con punto comunque assegnato a Sugita, che sul 5-3 non si è fatto pregare per andare avanti due set a uno.

Anche nella quarta partita è stato di nuovo l’azzurro a partire con il piede giusto (2-0), break confermato per il 3-0, ma dopo non aver sfruttato persino tre opportunità per il 4-0, il 30enne di Arma di Taggia ha regalato il contro-break con due doppi falli consecutivi (3-2). E con l’azzurro ormai in riserva di energie il giapponese ha potuto accelerare: aggancio sul 3-3 e servizio strappato a zero all’italiano (3-4), per poi inanellare il quinto game di fila. Fognini ha interrotto la striscia dell’avversario, lasciando andare braccio e colpi, e ha saputo recuperare a zero il break con una straordinaria accelerazione lungo linea di diritto (5-5), per poi issarsi lui 6-5 (due ace a chiudere un altro gioco in bianco per il nipponico). Sotto 0-30, Sugita ha saputo cavarsela con freddezza e coraggio, portando il set al “gioco decisivo”. Qui dal 2 a 0 Giappone, Fognini ha raccolto quattro punti di fila cambiando campo sul 4 a 2 in suo favore e salendo 5 a 3, prima della reazione del rivale, issatosi a sua volta 6 a 5. Fabio ha annullato il match point e con altri due punti ha chiuso il tie-break 8 a 6 portando la contesa al quinto. Frazione decisiva nella quale il ligure ha ceduto il servizio nel quarto game, trovandosi sotto 3-1. Sul 4-1 Sugita l’azzurro ha chiesto un medical time out per un problema alla gamba sinistra, con fasciatura sotto il ginocchio. Con il cuore e la consueta dedizione che lo caratterizza in Davis, oltre a un paio di regali del padrone di casa, Fabio ha recuperato il break di svantaggio (3-4), si è portato in parità ed è salito lui 5-4 sfruttando la terza opportunità di break. Eppure Sugita, non avendo più nulla da perdere, ha giocato un game perfetto (aiutato pure da un nastro beffardo a regalargli lo 0-30) che gli è valso il 5-5. In una girandola di emozioni Fognini è andato avanti 6-5 (doppio fallo del nipponico sullo 0-40), ha commesso doppio fallo sul primo match point e messo in rete un diritto sul secondo, però dopo oltre quattro ore di battaglia sportiva quando il giapponese ha messo fuori di diritto ha potuto stendersi sul campo e meritarsi l’abbraccio di tutta la squadra.

"Ho giocato con quello che avevo e adesso ho male un po' dappertutto, le gambe non rispondevano ed e' stata una vittoria di nervi - ha detto Fognini - Del resto, fino a questa mattina non sapevo cosa fare, dopo che ieri sera durante il trattamento del fisioterapista mi sono addormentato sul lettino. Durante il riscaldamento mi sentivo bene e quindi ho parlato con il capitano e avvisato Paolo che me la sentivo di scendere in campo. Sono davvero contento perche' era un punto decisivo, sapendo che comunque Andreas era preparato per l'eventuale quinto incontro".

Grande soddisfazione da parte di Corrado Barazzutti, capitano dell'ItalDavis: "Abbiamo vinto un incontro annullando un match point al quarto set e in cui eravamo sotto 4-1 al quinto - sottolinea Corrado - Fabio e' stato veramente straordinario, disputando una partita da grandissimo giocatore, da gladiatore indomito, dopo due sfide toste alle spalle nelle due giornate precedenti. Ha giocato come si deve in Davis, con il cuore e per la squadra, interpretando alla perfezione lo spirito di questa manifestazione che regala emozioni uniche. Come ex giocatore di Davis e' giusto riconoscergli il merito per questa prestazione: una vittoria di spessore, in condizioni difficili, per la rapidita' della superficie, non certo ideale per il suo tennis. E' un grande successo comunque di tutta la squadra, questi ragazzi sono incredibili, c'e' uno splendido spirito di gruppo, che pian piano si sta allargando, quindi possiamo archiviare con il sorriso e soddisfazione una trasferta dura e impegnativa, ma conclusa nel modo migliore".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
19/02/2018 - TENNIS: FOGNINI E GIORGI N.1 AZZURRI, FEDERER TORNA RE

19/02/2018 - TENNIS, ATP ROTTERDAM: TRIONFA FEDERER

17/02/2018 - TENNIS: FEDERER TORNA NUMERO 1 DEL MONDO

15/02/2018 - TENNIS: SERENA WILLIAMS TRA LE PROTAGONISTE DEGLI INTERNAZIONALI DI ROMA

14/02/2018 - TENNIS: FED CUP, ITALIA-BELGIO AI PLAYOFF

13/02/2018 - TENNIS: FOGNINI E GIORGI SONO ANCORA I NUMERI 1 AZZURRI

12/02/2018 - TENNIS, L’ITALIA BATTE LA SPAGNA IN FEDCUP

11/02/2018 - TENNIS, FED CUP: ITALIA-SPAGNA 1-1 DOPO LA PRIMA GIORNATA

06/02/2018 - TENNIS: NADAL FISSA IL RIENTRO: “VORREI GIOCARE ACAPULCO”

05/02/2018 - COPPA DAVIS, FOGNINI: “ESAUSTO, VINTO DI NERVI”

02/02/2018 - COPPA DAVIS: FOGNINI FATICA MA VINCE, ITALIA AVANTI SUL GIAPPONE

01/02/2018 - TENNIS, COPPA DAVIS: DANIEL-FOGNINI APRIRANNO GIAPPONE-ITALIA

30/01/2018 - TENNIS: FEDERER AVVICINA NADAL, WOZNIACKI TORNA NUMERO 1

29/01/2018 - TENNIS: APOTEOSI FEDERER, SESTO TITOLO A MELBOURNE

29/01/2018 - TENNIS: BATTUTA HALEP, WOZNIACKI VINCE AUSTRALIAN OPEN

27/01/2018 - AUSTRALIAN OPEN, CHUNG SI RITIRA, FINALE FEDERER-CILIC

26/01/2018 - TENNIS: CILIC IN FINALE, HALEP-WOZNIACKI VALE LA CORONA

25/01/2018 - TENNIS: FEDERER NON STECCA, IN SEMIFINALE CON CHUNG

25/01/2018 - COPPA DAVIS, I CONVOCATI AZZURRI PER GIAPPONE-ITALIA

25/01/2018 - AUSTRALIAN OPEN, CAROLINE WOZNIACKI IN FINALE

25/01/2018 - TENNIS: AUSTRALIA, CILIC IN FINALE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1