1
OGGI: 18/12/2017 07:58:49 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Colantuono, Lollobrigida, Nela, Onofri, Genta, Domato, Giuliani e Venerato a Radio Crc
4 06/12/2017 - A Radio Crc è intervenuto Stefano Colantuono, allenatore: “La Juve ha messo mano al portafoglio per avere una rosa più copiosa ed è questa la differenza tra Napoli e Juve: di fronte ad eventi non previsti, come un infortunio, Allegri può contare su una rosa più ampia. E’ vero che Sarri avrebbe potuto fare più turnover, ma a volte non è facile fare a meno di Callejon, Insigne o Mertens se stanno al top della forma. Poi, il campionato si è giocato in maniera abbastanza intenso e il Napoli ha anche la Champions da giocare per cui le partite disputate sono tante e giocate tutte ad altissimo livello”.

Marco Lollobrigida, giornalista: “Guardiola ha una mentalità secondo cui non fa mai giocare le sue squadre senza avere come obiettivo vincere per cui il City sfarà una grandissima gara, poi lo Shakhtar non è una squadretta. Guardiola sta facendo grandi cose ed è la garanzia. Il rinnovo di Ghoulam è una bella notizia perché parliamo di un grande giocatore e il lavoro che ha fatto su di lui è stato incredibile perché ne ha tirato fuori le potenzialità”.

Sebino Nela, ex calciatore: “Il Napoli deve pensare solo alla sua partita perché altrimenti si rischia di fare una brutta figura. Gli azzurri sono ancora in corsa in Champions League e devono vincere col Feyenoord nella maniera più serena perché nulla è scontato e fuori casa è sempre difficile vincere. E’ apprezzabilissimo tutto ciò che ha detto Guardiola: si pone degli obiettivi e vuole raggiungerli, l’unica paura è che i giocatori si conoscono e nel sottopassaggio può venir meno tutto il lavoro fatto dall’allenatore".

Claudio Onofri, allenatore: “E’ difficile dare un giudizio su Ounas. Pare che il ragazzo abbia talento, ma è normale che quando devi percorrere una strada che porta ad obiettivi importanti ed hai in rosa Callejon, Mertens e Insigne, Sarri mantenga il trio d’attacco solito, almeno inizialmente. Pian piano i vari Ounas, Diawara, Zielinski e Rog arriveranno al livello dei titolari, ma devono farlo per gradi. Napoli-Feyenoord è complicata soprattutto dal punto di vista psicologico perché non è facile essere mentalmente in partita quando sai che il passaggio del turno non dipende da te. E’ difficile che il City possa battere lo Shakhtar perché l’intensità della squadra di Guardiola potrebbe essere minore, ma mi fido della cultura del calcio inglese e anche delle riserve del City”.

Carlo Genta, giornalista: “Non tutte le squadre possono permettersi di fare come la Juventus, un turnover scientifico perché non hanno una rosa ampia come quella bianconera, ma il problema si pone quando quelli che siedono in panchina devono subentrare in una situazione di emergenza e non sono pronti, né fisicamente né mentalmente. Detto questo, il Napoli non può prescindere dai suoi fuoriclasse e possiamo anche parlare della mancanza del piano B, ma la squadra azzurra quasi non ha voglia di giocare diversamente e pure se ci fosse stato Milik ad esempio, contro la Juve il Napoli avrebbe giocato proprio come ha fatto, con quegli interpreti”.

Dario Donato, giornalista: “Ounas è giovane, ma quando si opera sul mercato, si fanno delle scelte che devono essere funzionali al progetto e se Sarri dice che non è all’altezza, mi chiedo perchè il Napoli lo abbia comprato. Forse la società avrebbe dovuto comprare giocatori più pronti ma va detto che Ounas lo abbiamo visto davvero poco in stagione e in 91 minuti non credo possano bastare all’allenatore per dire se può essere o meno utile alla causa. Se il Napoli comprerà Vrsaljko, avrà maggiore esperienza in rosa. Prendere Inglese non sarebbe inutile, prima di tutto arriva a costo 0 e poi sarà utile nel tridente del Napoli che è in calo evidente”.

Fulvio Giuliani, giornalista: “Su Sarri non si può che parlare bene, ma come mai non dia una possibilità ai giocatori che siedono in panchina resta un dubbio. Giaccherini non credo sia scarso e lo stesso Ounas, prima di giudicarlo e bocciarlo, sarebbe stato carino vederlo giocare. Il caso Marko Rog è emblematico: non ha mai giocato da titolare e superato il discorso della lingua, continua a non giocare per cui probabilmente, Sarri semplicemente non lo considera utile al suo gioco”.

Ciro Venerato, giornalista: “Feyenoord-Napoli? Saranno tre partite in una: Sarri giocherò cion chi li critica, il Napoli contro il Feyenoord e il Manchester City contro lo Shakhtar. Il Napoli deve essere concentrato e prima di tutto battere il Feyenoord e non sarà semplice perché in Champions nessuna partita è scontata e al tempo, stesso il Napoli non dovrà lasciarsi distrarre da ciò che accadrà in casa dello Shakhtar. Sarri cambierà qualcosa stasera: Maggio, Diawara e Zielinski giocheranno certamente e credo che possa cambiare anche qualcosa in difesa con Chiriches al posto di Albiol. Ghoulam ha sottoscritto il contratto un maniera felice e non credo si strati di una firma di transizione, ma che anzi l’algerino l’anno prossimo giocherà nel Napoli. Da fonte Napoli mi arriva voce che i 3 milioni e 200mila euro siano comprensivi di percentuali per gli agenti e di bonus mentre le persone vicine al calciatore dicono che non siano comprensivi di bonus. Il Napoli vuole tenere Ounas per farlo crescere e maturare in casa mentre Giaccherini trova davvero poco spazio e se a gennaio arrivasse un'offerta conveniente, il Napoli potrebbe anche pensare di mandarlo via”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
16/12/2017 - VENERATO, BUCCHERI, MANDORLINI, SCHWOCH E JACOMUZZI A RADIO CRC

16/12/2017 - SARRI RIESCE A FAR VISITA A SUPERGA

16/12/2017 - CALCIO, NAPOLI; JORGINHO: SIAMO SU STRADA GIUSTA PER TORNARE A VINCERE

16/12/2017 - SARRI SALTA LA SUA SOLITA VISITA A SUPERGA

16/12/2017 - TORINO, MIHAJLOVIC: “NAPOLI IN CALO? MI VIENE DA RIDERE”

16/12/2017 - NAPOLI, L’EX EL KADDOURI: “IL MISTER MI SCHIERAVA FUORI RUOLO”

16/12/2017 - MAREK HAMSIK: “LO SCUDETTO SARÀ IL MIO PUNTO D’ARRIVO”

16/12/2017 - CALCIOMERCATO, LA JUVENTUS VUOLE SOFFIARE VRSALJKO AL NAPOLI

15/12/2017 - NAPOLI, DIAWARA: “CHE EMOZIONE SEGNARE AL CITY. SCUDETTO? HA RAGIONE DE LAURENTIIS”

15/12/2017 - NAPOLI, SARRI ELEGANTE ALLA CENA DI NATALE E DE LAURENTIIS SI STUPISCE

15/12/2017 - MERTENS: 'HO RINUNCIATO AI SOLDI CINESI PUR DI VINCERE'

15/12/2017 - ROMANIA, CONTRA SVELA: “IL NAPOLI VUOLE BLINDARE CHIRICHES”

15/12/2017 - MALDERA, CROSETTI, BERRETTONI, D'AMICO, PARISI E MATERAZZI A RADIO CRC

15/12/2017 - NAPOLI, INGLESE A GENNAIO MA IL CHIEVO VUOLE GIACCHERINI

15/12/2017 - NAPOLI, DE LAURENTIIS: “IL COMUNE NON CI FA INVESTIRE NELLO STADIO”

15/12/2017 - NAPOLI: INSIGNE PRONTO PER IL TORINO

15/12/2017 - VRSALJKO: FRA NAPOLI, JUVE E LIVERPOOL

15/12/2017 - BONIEK: “SCUDETTO? SARÀ UNA SFIDA TRA JUVE E NAPOLI”

15/12/2017 - DE MAGISTRIS, NAPOLI VA SEMPRE SOSTENUTO

15/12/2017 - NAPOLI, CALLEJON: “LA SCONFITTA CONTRO LA JUVENTUS FA MALE. I PIÙ BELLI SIAMO NOI”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1