1
OGGI: 18/12/2017 07:45:06 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Altri
Bookmark and Share Condividi la notizia
OLIMPIADI: NIENTE GIOCHI INVERNALI IN COREA PER LA RUSSIA
4 06/12/2017 - Il Cio ha sospeso la Russia dai prossimi Giochi Invernali di PyeongChang 2018 per il cosiddetto 'doping di stato'. Singoli atleti russi potranno partecipare individualmente alla rassegna coreana a cinque cerchi sotto la bandiera olimpica. Il comitato esecutivo del Cio ha studiato e discusso oggi i risultati della Commissione guidata dall'ex presidente della Svizzera, Samuel Schmid, che si occupa della manipolazione sistematica del sistema antidoping in Russia. Questo rapporto affronta in particolare anche la manipolazione del laboratorio antidoping ai Giochi olimpici Invernali di Sochi 2014, che hanno preso di mira direttamente le Olimpiadi. In oltre 17 mesi di intenso lavoro, la Commissione Schmid ha raccolto prove e informazioni e tenuto audizioni con tutti i principali attori.

Le conclusioni del Rapporto Schmid, sia su aspetti fattuali che legali, hanno confermato "la manipolazione sistemica delle regole e del sistema anti-doping in Russia durante i Giochi Olimpici Invernali Sochi 2014, nonché i vari livelli di responsabilità amministrativa, legale e contrattuale, derivante dalla inosservanza dei rispettivi obblighi delle varie entità coinvolte". Di conseguenza, la Commissione Schmid ha raccomandato al Cio di "adottare le misure appropriate che dovrebbero essere sufficientemente forti da sanzionare efficacemente l'esistenza di una manipolazione sistemica delle regole e del sistema antidoping in Russia, nonché la responsabilità giuridica delle varie entità coinvolte, proteggendo nel contempo i diritti dei singoli atleti russi puliti; e prendere in considerazione i costi multipli sostenuti dal Cio, in particolare quelli legati alle indagini, alle varie competenze e la ri-analisi dei campioni dei Giochi Olimpici". Dopo aver discusso e approvato il Rapporto Schmid, il Comitato Esecutivo del Cio ha preso la decisione di sospendere il Comitato olimpico russo (ROC) con effetto immediato, mentre singoli atleti russi, seguendo rigorosi criteri di selezione, potranno essere invitati ai Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018.

Questi atleti invitati parteciperanno, sia in gare individuali o di squadra, sotto il nome di "Atleta Olimpico dalla Russia (OAR)". Gareggeranno con una casacca che porta questo nome e sotto la bandiera olimpica. L'inno olimpico sarà suonato in ogni cerimonia che li riguardi. Il Cio ha poi deciso di non accreditare a Pyeongchang2018 alcun funzionario del ministero dello sport russo, escludendo così l'ex ministro dello sport Vitaly Mutko, e il suo ex vice Yuri Nagornykh, da qualsiasi partecipazione a tutti i futuri Giochi olimpici. L'ex amministratore delegato del Comitato organizzatore Sochi 2014, Dmitry Chernyshenko, è stato escludo dalla Commissione di coordinamento Pechino 2022. Inoltre, il presidente del comitato olimpico russo, Alexander Zhukov, è stato sospeso dal ruolo di membro Cio. Il Cio si riserva il diritto di adottare misure e sanzionare le altre persone implicate nel sistema. Il ROC rimborserà i costi sostenuti dal Cio per le indagini e contribuirà alla creazione dell'Autorità indipendente di controllo (ITA) per la somma totale di 15 milioni di dollari, per costruire un sistema anti-doping globale capace e funzionale. Il CIO può anche revocare parzialmente o totalmente la sospensione del ROC dall'inizio della Cerimonia di Chiusura dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018, a condizione che queste decisioni siano pienamente rispettate e attuate dal ROC e dagli atleti e funzionari invitati in Corea. Il CIO emetterà linee guida operative per l'attuazione di queste decisioni. "Si è trattato di un attacco senza precedenti all'integrità dei giochi olimpici e dello sport: il Comitato Esecutivo del Cio, dopo aver svolto un giusto processo, ha emanato sanzioni proporzionali per questa manipolazione sistemica, proteggendo al contempo gli atleti puliti. Questo brutto può servire da catalizzatore per un sistema anti-doping ancora più efficace guidato dalla Wada - ha commentato il presidente del Cio Thomas Bach - Come atleta mi sento molto dispiaciuto per tutti gli atleti puliti di tutti i comitati olimpici che soffrono di questa manipolazione. Lavorando con la Commissione Atleti del Cio, cercheremo delle opportunità per compensare quanto hanno perso al traguardo o sul podio".

“Si è trattato di un attacco senza precedenti all’integrità dei giochi olimpici e dello sport: il Comitato Esecutivo del Cio, dopo aver svolto un giusto processo, ha emanato sanzioni proporzionali per questa manipolazione sistemica, proteggendo al contempo gli atleti puliti. Questo brutto puo’ servire da catalizzatore per un sistema anti-doping ancora piu’ efficace guidato dalla Wada”. Il presidente del Cio Thomas Bach ha commentato così l’esclusione della Russia, per il cosiddetto ‘doping di stato’, dalle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang2018. “Come atleta – ha aggiunto Bach, ex schermidore – mi sento molto dispiaciuto per tutti gli atleti puliti di tutti i comitati olimpici che soffrono di questa manipolazione. Lavorando con la Commissione Atleti del Cio, cercheremo delle opportunita’ per compensare quanto hanno perso al traguardo o sul podio”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
16/12/2017 - ARTI MARZIALI MISTE, LUNEDÌ IN ROMANIA I TOP FIGHTERS DI MAGNUM FC

15/12/2017 - DOPING: PUTIN, PRESSIONI SU CIO E WADA

14/12/2017 - ACCORDO ICS-CANOTTAGGIO PER MUTUI AGEVOLATI

14/12/2017 - PALLAVOLO: L'INDOMITA MASCHILE SUPERA 3-0 IL POMPEI E TORNA IN CORSA PER LA QUALIFICAZIONE ALLA FINAL FOUR DI COPPA CAMPANIA

14/12/2017 - BOXE: HORN CONSERVA TITOLO WBO DEI WELTER

14/12/2017 - MALAGÒ, 2017 ANNO RECORD SPORT ITALIANO

14/12/2017 - MESSI, MONDIALE È RICORDO MOLTO AMARO

14/12/2017 - VOLLEY, MONDIALE PER CLUB: CIVITANOVA VINCE ANCORA E CONQUISTA LA FINAL FOUR

13/12/2017 - RISSA IN CARCERE, FERITO PISTORIUS

11/12/2017 - BOXE, LOMACHENKO DOMINA RIGONDEAUX: IL CUBANO SI ARRENDE AL SESTO ROUND

11/12/2017 - VOLLEY, SUPERLEGA: CIVITANOVA VINCE AL TIE BREAK, PERUGIA SI AVVICINA

11/12/2017 - VOLLEY: SI FERMA L'INDOMITA FEMMINILE CHE DOPO QUATTRO SUCCESSI CONSECUTIVI, CADE ALLA SENATORE CONTRO LA CAPOLISTA NOLA

11/12/2017 - PALLAVOLO: GOLDEN TULIP CASERTA-VOLLEY SOVERATO 0-3.

09/12/2017 - MOLESTIE: 60 ANNI A EX MEDICO DELLE GINNASTE USA

07/12/2017 - TOP INNOVATORS, ECCO TUTTO IL MEGLIO DEL 2017

07/12/2017 - VOLLEY, CHAMPIONS: ATANASIJEVIC STENDE CIVITANOVA

07/12/2017 - PYEONGCHANG 2018, ATLETI RUSSI RICORRONO AL TAS CONTRO L'ESCLUSIONE DAI GIOCHI

06/12/2017 - VOLLEY, CHAMPIONS: TRENTO PARTE BENE, MAASEIK KO

04/12/2017 - SCHERMA: CDM, AZZURRI SCIABOLA SECONDI

04/12/2017 - PALLAVOLO: FENERA CHIERI-GOLDEN TULIP VOLALTO 3-1

04/12/2017 - VOLLEY, SUPERLEGA: BOTTA E RISPOSTA TRA CIVITANOVA E PERUGIA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1