1
OGGI: 16/12/2017 09:53:09 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
Graziani: “La Juventus ha vinto senza giocare contro il Napoli”
4 05/12/2017 - Francesco Graziani ha toccato diversi argomenti d’attualità ai microfoni di Radio Sportiva; ecco quanto dichiarato dall’ex attaccante che nel 1982 si è laureato campione del mondo con l’Italia:

NAPOLI – “Al di là della sconfitta con la Juventus, il Napoli resta tra le favorite per lo scudetto. L’unico errore fatto è la panchina corta: non c’è un modo per sostituire i tre davanti. Io al posto di Sarri avrei tenuto uno tra Zapata e Pavoletti visti i tanti impegni. Il silenzio di Giuntoli? E’ un direttore sportivo che interviene poco, il protagonista assoluto è De Laurentiis. Parlando di campo, il Napoli ha fatto finora un campionato straordinario: un calo è naturale visto che giocano sempre gli stessi, Insigne, Mertens e Callejon non possono avere sette vite come i gatti. Tuttavia in rosa c’è gente come Giaccherini, Maksimovic, Tonelli, tutti calciatori dimenticati da Sarri che fa poco turnover. Il Napoli è vittima di questi aspetti e adesso è col fiato corto”.

PALERMO – “Mi auguro che non ci siano ripercussioni a livello societario, anche perché quest’anno la squadra sta rendendo. Fidiamoci di quello che dice Zamparini, poi vedremo. Il futuro è roseo, la Serie A deve diventare un obiettivo concreto”.

JUVENTUS-INTER – “L’Inter ha il vantaggio di avere a disposizione due pari su tre, ma se la Juventus, dopo aver battuto il Napoli, vince anche sabato sera farebbe un’impresa e tornerebbe ad essere la favorita per lo scudetto. Giocatori dell’Inter nella Juventus? Icardi, Perisic e Skriniar giocherebbero tra le fila dei bianconeri che, però, nel complesso sono più forti: a livello dei singoli hanno campioni di livello più alto rispetto a quelli dell’Inter”.

MILAN – “Problema atletico? Montella ha cambiato preparatore atletico, ma non sono d’accordo: nel derby contro l’Inter, ad esempio, il Milan ha tenuto sotto l’aspetto della corsa. Tutto quello che sta girando intorno al Milan è totalmente negativo”.

TORINO – “Mihajlovic ha ragione quando dice che mancano i gol di Belotti. Quest’anno la sua stagione sta condizionando il rendimento complessivo della squadra. Il Torino crea, ma non riesce a buttarla dentro: non si riesce a concretizzare quello che si costruisce, forse manca un pizzico di fortuna. Questa squadra può e deve fare di più. Cessione Belotti? Vista la stagione e la mancata qualificazione ai Mondiali credo che Cairo si sta mangiando le mani. Però, magari in prospettiva può tornare a brillare. In ogni caso, di fronte a 70-80 milioni di euro secondo me Cairo cambierebbe idea”.

LAZIO – “Tutti credono e pensano che la Lazio sia la squadra meno attrezzata a livello tecnico delle cinque davanti. I biancocelesti non sono partiti con l’idea di vincere lo scudetto, visto anche l’impegno in Europa League, ma riconosco che stanno facendo davvero un grandissimo campionato: con la Sampdoria non si è mai arresa e alla fine ha vinto meritatamente”.

JUVENTUS – “Dopo aver visto la gara di venerdì spuntano fuori due giudizi diversi: voto 9 in fase difensiva, voto 3,5 di stima in fase offensiva. I bianconeri non hanno mai giocato in fase offensiva, per la prima volta ha giocato con nove uomini dietro la linea della palla. Sembrava un addestramento tattico. La Juventus ha portato a casa tre straordinari punti, ma non giochi più così perché se continua in questo modo perderà le partite. Questa squadra può e deve fare meglio, in passato a Napoli ha fatto gare più propositive. Però nel calcio il risultato è tutto e ha portato a casa tre punti d’oro”.

ITALIA – “Bisogna investire sul nostro patrimonio, ovvero il settore giovanile. Le colpe di Tavecchio ci sono, ma non è vero che è mancata qualità: se la rigiochiamo con la Svezia vinciamo sicuro. I nostri calciatori non hanno dato il meglio nei 180 minuti. Poi Ventura si è mostrato testardo privilegiando l’aspetto tattico rispetto ai giocatori a disposizione, a questo va aggiunta la nostra presunzione. Si andava sugli esterni con i cross di Candreva e Darmian, lì Ventura doveva cambiare strategia. E’ impensabile come Insigne, il nostro miglior talento, abbia giocato 18 minuti tra andata e ritorno: poteva mettere in condizione l’Italia di giocare in maniera diversa”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
15/12/2017 - CALCIO, MILAN FRA CASO DONNARUMMA E SENTENZA UEFA. TIFOSI CONTRO RAIOLA

15/12/2017 - TIM CUP: POKER LAZIO, AI QUARTI CONTRO LA FIORENTINA

15/12/2017 - "SUPER DASPO E CELLE NEGLI STADI"

15/12/2017 - SERIE A: INTER-UDINESE A MARIANI, MAZZOLENI PER TORINO-NAPOLI

14/12/2017 - MILAN SUPERA VERONA 3-0, DERBY IN TIM CUP CON INTER

14/12/2017 - COPPA ITALIA: DOPPIETTA VERETOUT, FIORENTINA AI QUARTI

14/12/2017 - SERIE A: IMMOBILE SE LA CAVA CON UN SOLO TURNO DI STOP

14/12/2017 - MILAN: “DONNARUMMA PATRIMONIO DEL CLUB, E NON È TEMPO DI MERCATO”

14/12/2017 - ITALIAN SPORT AWARDS, PREMIO A IMMOBILE

13/12/2017 - GATTUSO: "IL VAR LEVA I CATTIVI PENSIERI". MA LA LAZIO NON CI STA E GRIDA AL COMPLOTTO

13/12/2017 - ADDIO ALLA VOCE DI 'TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO'

13/12/2017 - LAZIO MINACCIA: "VIA DAL CAMPIONATO"

13/12/2017 - SERIE A: RIMONTA ATALANTA, GENOA KO IN CASA

13/12/2017 - MERCATO: DONNARUMMA VIA? PARLA IL MILAN

13/12/2017 - C'È SEMPRE LA ROMA TRA CLUB CALCIO PIÙ "SMART"

13/12/2017 - COPPA ITALIA: INTER AI QUARTI, PORDENONE KO SOLTANTO AI RIGORI

12/12/2017 - CORTE FIGC, LEGITTIMA PROROGA COMMISSARIO

12/12/2017 - NEDVED BACCHETTA DYBALA

12/12/2017 - FASSONE CREDE IN GATTUSO "SPERO MEGLIO NEL 2018"

12/12/2017 - SERIE A: TORINO BATTE 3-1 LA LAZIO, ESPULSO IMMOBILE CON VAR

12/12/2017 - SPALLETTI: “NON SOTTOVALUTIAMO PORDENONE, RISCHIO BRUTTA FIGURA”

12/12/2017 - LAZIO, INZAGHI: “LA PARTITA È STATA DECISA DALL’ARBITRO”

12/12/2017 - TORINO, MIHAJLOVIC: “ORGOGLIOSO DELLA SQUADRA”

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1