1
OGGI: 23/10/2017 08:08:29 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
F1: HAMILTON VINCE SINGAPORE, DISASTRO FERRARI AL VIA
4 18/09/2017 - Doveva essere la gara del contro sorpasso di Sebastian Vettel su Lewis Hamilton, ed invece il Gran Premio di Singapore si è trasformato in un incredibile e inatteso successo per il pilota della Mercedes che, con il suo 60° sigillo, vola a +28 sul tedesco della Ferrari. Una gara quella delle rosse di Maranello finita già alla prima curva. In pochi secondi il grande lavoro svolto nella notte tra venerdì e sabato con la grande pole ottenuta da Vettel, si è trasformato un una grande debacle che potrebbe rendere molto difficile la rincorsa al titolo mondiale che manca da dieci anni. La pioggia venuta giù prima del via complica le cose. In direzione gara si considera cosra bagnata e quindi tutti montano le gomme adatte alla pioggia. Anche se qualche pilota prima del via dice che non si vede molto, Charlie Whiting propende per un avvio normale e non dietro la safety car. Pronti via è avviene il patatrac. Vettel non è molto reattivo e per questo decide di chiudere subito verso sinistra per prendere la corda della curva, per impedire a Max Verstappen di sopravanzarlo in staccata. Ma non vede che a sinistra, approfittando dello spazio che si è creato si è infilato Kimi Raikkonen. L'olandese della Red Bull si trova chiuso in sandiwich tra le due rosse e quando prova a frenare, la frittata è già fatta. La sua enteriore sinistra è all'interno della fiancata destra di Raikkonen e con le gomme larghe non riesce a sfilarsi. Tocca il finlandese che si imbarca verso destra e va a colpire la numero 5 che resta davanti ma è seriamente danneggiata.

Nella corsa pazza delle tre vetture finisce coinvolto Fernando Alonso, autore di una gran bella partenza sulla destra e anche per lui gara finita prima della curva che chiude il rettifilo del via. Il pilota asturiano si era involato dietro alla Mercedes di Hamilton che ha infilato l'altra Red Bull di Daniel Ricciardo, ha evitato le vetture coinvolte e soprattutto ha lasciato andare anche Vettel che, qualche metro dopo va in testacoda con uan SF70H ormai inguidabile. Sfila in sicurezza anche il suo diretto avversario nella corsa a titolo e, da quel momento non ha più avversari. Il suo vantaggio su Ricciardo si attesta sui 10" e neanche l'ingresso della safety car per l'incidente alla Sauber di Ericsson al 35° giro riesce a impedirgli di rimanere padrone della corsa che si conclude sotto la bandiera a scacchi allo scadere del limite delle due ore e, quindi, al 58° dei 61 giri previsti. Un successo che, come scritto, lo proietta a +28 con sei gare ancora da disputare e con ben 102 punti di divario tra Mercedes e Ferrari, tra i costruttori. Sul podio sale Ricciardo che, dopo quanto di buono mostrato tra venerdì e sabato, non riesce mai ad impensierire il vincitore, classificandosi a poco più di 4 secondi. Terzo posto per un anonimo Valtteri Bottas al quale il rinnovo con Mercedes non sembra avergli dato un boost in più. Cosa che invece è successo a Carlos Sainz. Lo spagnolo che, nel weekend ha firmato il contratto che lo lega alla Renault dal 2018, ottiene un ottimo quarto posto con la sua Toro Rosso.

Il miglior risultato in carriera per il giovane pilota madrileno. Quinto chiude Sergio Perez con la Force India, precedendo la Renault di Jolyon Palmer, quindi la McLaren-Honda di Stoffel Vandoorne, la Williams di Lance Stroll, la Haas di Romain Grosjean e l'altra Force India di Esteban Ocon. Saranno in dodici a vedere il traguardo, con Massa undicesimo a 48" secondi, davanti alla Sauber di Wehrlein, doppiato di due giri. E tra due settimane a Sepang si ritorna in pista con una Ferrari che dovrà cercare di ricucire il divario, magari sperando che Hamilton ripeta lo zero in casella della passata stagione, quando ruppe il motore e diede il via al rush finale vittorioso di Nico Rosberg.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
21/10/2017 - RED BULL: MAX VERSTAPPEN RINNOVA FINO AL 2020

21/10/2017 - F1: HAMILTON DOMINA LE LIBERE, VETTEL CHIUDE TERZO

21/10/2017 - MOTOGP: POLE MARQUEZ IN AUSTRALIA, DOVIZIOSO IN QUARTA FILA

21/10/2017 - MCLAREN ANNUNCIA IL RINNOVO DI FERNANDO ALONSO

20/10/2017 - MOTOGP: ESPARGARO VOLA IN SECONDE LIBERE DEL GP AUSTRALIA

20/10/2017 - F1: HAMILTON "SE VINCO TITOLO NON E' REGALO FERRARI"

20/10/2017 - STICCHI DAMIANI "FORMULA-E A ROMA UN MIRACOLO"

19/10/2017 - NAPOLI, L’EX MONTERVINO: “MANCA ABITUDINE A SUPER SFIDE”

19/10/2017 - MOTOGP AUSTRALIA, DOVIZIOSO: “PHILLIP ISLAND PREFERITA DA MARQUEZ”

19/10/2017 - MARQUEZ:”MOTIVATI PER PHILLIP ISLAND, TRA LE PISTE MIE PREFERITE”

19/10/2017 - MOTOGP: A PHILLIPS ISLAND ANCORA SFIDA MARQUEZ-DOVIZIOSO

19/10/2017 - GP AUSTRALIA, ROSSI: “RISOLVERE I PROBLEMI AVUTI IN GIAPPONE”

18/10/2017 - MOTOGP: MARQUEZ "ANCORA PIU' MOTIVATO DOPO MOTEGI"

16/10/2017 - MOTOGP, VINCE DOVIZIOSO "MI SONO PREPARATO BENE"

16/10/2017 - MOTOGP: SUPER DOVIZIOSO BEFFA MARQUEZ IN GIAPPONE

13/10/2017 - MOTOGP: IN GIAPPONE DOVIZIOSO BATTAGLIERO, ROSSI IN FORMA

13/10/2017 - MOTOGP, VINALES: DEVO BATTERLI TUTTI.

13/10/2017 - GP GIAPPONE, MARQUEZ: “LOTTA SERRATA, FEELING CON LA MOTO BUONO”

12/10/2017 - F1: ARRIVABENE, NON INFERIORI A MERCEDES

12/10/2017 - MOTOGP GIAPPONE, VALENTINO ROSSI: “PRONTO PER MOTEGI”

12/10/2017 - MOTOGP: DOVIZIOSO "MOTEGI SPECIALE, SAREMO PROTAGONISTI"

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1