1
OGGI: 21/11/2017 05:25:31 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Internazionale
Bookmark and Share Condividi la notizia
CHAMPIONS: ROMA E ATLETICO MADRID PAREGGIANO PER 0-0
4 13/09/2017 - Un pari senza reti che vale oro per la Roma. Il debutto nella fase a gironi della Champions League esalta il valore di Alisson, il migliore in campo, e porta ai giallorossi uno 0-0 che non rispecchia quanto visto in campo: l'Atletico Madrid è apparso ancora di un altro livello, ha sprecato tante ghiotte occasioni fino al palo nel recupero di Saul. Però la Roma ha saputo sempre tenersi a galla nei momenti più duri, dimostrando di poter crescere ancora, soprattutto in difesa, dove Di Francesco, cambiando nella ripresa modulo, ha anche fatto vedere di essere un tecnico elastico. Senza gli infortunati Schick, Emerson, Karsdorp, Nura e L. Pellegrini, Di Francesco preferisce Peres al rientrante Florenzi in difesa, schierando Dzeko al centro di un tridente composto anche da Perotti e Defrel. Privo di Fernandez, Simeone inserisce Vietto a far coppia in attacco con Griezmann.

Buon colpo d'occhio dell'Olimpico che però non mette in soggezione gli spagnoli, che approfittano di una certa 'timidezza' dei padroni di casa per rendersi subito pericolosi al 6': azione in velocità, pallone fuori area per Saul e conclusione che sfiora il palo alla destra di Alisson. Difesa giallorossa subito in affanno, anche se Manolas fa sentire i muscoli a chi gli gravita attorno. Defrel prova a replicare al 9' con un tiro velleitario che non centra lo specchio, ma al 16' il francese fa anche peggio, perdendo palla e costringendo Alisson alla presa su botta centrale di Vietto. Al 18' ancora protagonista l'ex Sassuolo: servito da Nainggolan, controlla alla grande ma poi spara lontano dai legni di Oblak. Altro brivido per i capitolini al 26' con Griezmann, che in area ha tutto il tempo di controllare prima di mettere out di sinistro. Larga una conclusione di Perotti al 30', schema su punizione e gran diagonale al 32' di Nainggolan, bloccato con un pizzico di buona sorte da Oblak.

Ma è l'Atletico, al 33', ad andare ancora vicino al vantaggio: Manolas salva miracolosamente sulla linea su Koke, Alisson chiude lo specchio a Griezmann. Anche la Roma, al 37', ha la sua chance con Dzeko che, servito da Strootman, calcia alle stelle a due passi da Oblak. Gara con medesimo copione in avvio di ripresa e Atletico sempre minaccioso. All'11' Vietto, prima di lasciare il posto a Correa, non riesce a superare Alisson che, in uscita, gli nega il gol; al 16' altra azione tutta di prima degli ospiti, con Saul che tira tra le braccia dell'estremo brasiliano. Il dominio degli iberici si fa schiacciante e, al 18', ci vuole un miracolo di Alisson per disinnescare l'azione solitaria e prepotente di Correa. Di Francesco capisce che c'è bisogno di coprirsi e mette dentro Fazio per Defrel. La Roma se ne giova e riesce ad allentare un po' la pressione dei rivali, trovando un maggior possesso palla e reclamando (timidamente) al 31' un rigore per un contatto in area tra Perotti e Juanfran. Alisson, al 38', legittima la palma di migliore in campo neutralizzando una sberla Correa, poco dopo anche Kolarov invoca il penalty, senza convincere il serbo Mazic. Nel recupero, ultima e clamorosa chance per l'Atletico, con Alisson provvidenziale su Saul, che poi ribatte direttamente sul palo. Resta lo 0-0 per una Roma che, al prossimo round, deve per forza battere a Baku, in Azerbaigian, il Qarabag.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
20/11/2017 - TOMMASI: “L’ITALIA FUORI DAL MONDIALE È UNA QUESTIONE PUBBLICA. È TEMPO DI CAMBIARE”

20/11/2017 - PREMIER: ARSENAL PIEGA IL TOTTENHAM, CORRE IL CITY

20/11/2017 - ANCELOTTI, ALTRO CHE ITALIA: SUGGESTIONE REAL MADRID

20/11/2017 - ITALIA A PICCO, LA RICETTA DI CANNAVARO: “POTERE AGLI EX CALCIATORI E MENO STRANIERI”

20/11/2017 - RANIERI: “NAZIONALE? NON MI HA CHIAMATO NESSUNO. COME TALENTO PURO C’È SOLO INSIGNE”

20/11/2017 - DINAMO KIEV, BLOCHIN: “HO CHIESTO DI ACQUISTARE MERTENS. CON SHEVA NESSUN LITIGIO”

20/11/2017 - LALIGA: IL VALENCIA TIENE IL PASSO DEL BARCELLONA

20/11/2017 - BUNDESLIGA: SCHALKE AGGANCIA IL LIPSIA AL SECONDO POSTO

20/11/2017 - LIGUE1: DOPPIO CAVANI, POKER PSG AL NANTES

20/11/2017 - DALL’INGHILTERRA SICURI: “CONTE PRIMA SCELTA PER LA PANCHINA DELL’ITALIA”

19/11/2017 - CHIELLINI "COLPE DI TUTTI, MAI DELEGITTIMATO VENTURA"

17/11/2017 - NAZIONALE, LOTTI: “ANCORA NON HO SENTITO IDEE E PROPOSTE”

17/11/2017 - MALAGÒ: “BUONUSCITA VENTURA? E’ RAPPORTO SUBORDINATO DI LAVORO”

17/11/2017 - MONDIALI, ECCO LE 4 FASCE DEL SORTEGGIO

17/11/2017 - TOTO-CT: ECCO I FAVORITI

17/11/2017 - MORANDI: "HO PIANTO PER L'ELIMINAZIONE DELL'ITALIA"

17/11/2017 - LA NAZIONALE E GLI SCENARI FUTURI: ALL'ITALIA CHE VERRÀ SERVE ANCORA BUFFON

17/11/2017 - ITALIA, L’EX ZOLA: “CONTE FENOMENO, HA NASCOSTO I PROBLEMI. DOPO INSIGNE C’È IL NULLA”

17/11/2017 - L'EX-CT VENTURA: "AL MIO SUCCESSORE AUGURO DI RIPORTARE SU L'ITALIA"

16/11/2017 - NAZIONALE, SI PUNTA SU ANCELOTTI: CARLETTO IL SOGNO PER DOPO-VENTURA

16/11/2017 - VENTURA ESCE, TAVECCHIO RESTA

16/11/2017 - ANCHE PERÙ VOLA IN RUSSIA, ECCO QUADRO 32 QUALIFICATE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1