1
OGGI: 26/09/2017 07:39:02 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Tennis
Bookmark and Share Condividi la notizia
TENNIS: INARRESTABILE NADAL, ANDERSON TENTERÀ IMPRESA
4 09/09/2017 - Insaziabile. E inarrestabile. Rafa Nadal rimonta Juan Martin Del Potro e approda in finale agli Us Open, dove affronterà la sorpresa Kevin Anderson (fin qui sempre battuto nei quattro precedenti) che ha impedito il derby in salsa spagnola superando - anche lui scattando sotto di un set - Pablo Carreno Busta. Ci sarà dunque un debuttante a contendere il trofeo a Nadal, che ha già iscritto il suo nome due volte nell’albo d’oro nella Grande Mela (2010 e 2013, in entrambi i casi da numero 1 del ranking): sarà la 23esima finale in un Major per il mancino di Manacor, che dopo lo storico decimo trionfo al Roland Garros ha portato a 15 i trofei Slam nella sua bacheca. Per Nadal è stata una vera e propria rivincita nei confronti dell'uomo di Tandil, che poco più di un anno fa lo battè alle Olimpiadi di Rio e nel 2009 gli rifilò un triplice 6-2, sempre in semifinale a Flushing Meadows (Del Potro poi si impose battendo Roger Federer). Per l'argentino un'ottima partenza, facilitata anche da un dritto spesso a segno, poi Nadal è salito di tono diventando praticamente perfetto e - di conseguenza - ingiocabile: 6-0, 6-3, 6-2, questi i numeri della rimonta che permette al 31enne maiorchino di centrare il suo 52esimo match vinto a New York e ritrovare con merito la finale, dove partirà con i favori del pronostico e vorrà dimostrare di non essere 'soltanto' il re della terra. "Dopo il primo set ho cambiato la strategia, perchè era molto prevedibile, e questo ha fatto la differenza - spiega Nadal -. Non stavo giocando male, però ho cominciato a capire che dovevo modificare qualcosa, che dovevo essere più imprevedibile. Nel primo set, Juan Martin colpiva le palle in posizioni comode; poi ho cominciato a farlo io".

A tentare l'impresa di fermare il treno Nadal proverà Anderson. Il 31enne di Johannesburg si è regalato una storica prima volta, impiegando un set con Carreno-Busta per scrollarsi di dosso la tensione per una sfida tanto importante e poi facendo valere tutta la potenza – a tratti devastante – dei suoi colpi, in primis servizio (22 gli ace totali alla fine, con 56 vincenti) e diritto. Anderson riporta il Sudafrica in semifinale nella Grande Mela 37 anni dopo Johan Kriek, sconfitto da Bjorn Borg nel 1980, mentre nel 1965 si issò fino alla finale Cliff Drysdale, sconfitto da Manolo Santana sull’erba di Forrest Hills. "Sono al settimo cielo, solo nove mesi fa mi dicevano che dovevo operarmi all’anca e ora sono in finale in uno dei tornei più importanti del mondo - le parole di Anderson –. Per me è come un sogno che si avvera, non ho ancora realizzato fino in fondo. Nel primo set lui mi faceva giocare tanti colpi e io ero teso, come penso lo fosse anche Pablo, è stata incredibilmente dura, poi con il passare del tempo ho trovato il giusto timing per spingere e riuscire a vincere un incontro tanto importante. Ora voglio godermi questo momento, poi penserò alla finale". E una finale, già questa sera (start alle 22 italiane), se la giocheranno al femminile Sloane Stephens e Madison Keys: inedito ultimo atto, prima finale di un Major per entrambe. L’unico precedente, due anni fa a Miami, se l'è aggiudicato la Stephens ma adesso è tutta un'altra storia. Di certo c'è che il circuito rosa avrà quattro differenti vincitrici Slam (Serena Williams a Melbourne, Ostapenko a Parigi e Muguruza a Wimbledon), altra certezza è che sarà la prima finale tutta a stelle e strisce dal 2002, quando Serena - mamma da pochi giorni - battè la sorella Venus.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
25/09/2017 - TENNIS: L'EUROPA TRIONFA NELLA LAVER CUP

25/09/2017 - TENNIS: WOZNIACKI TRIONFA A TOKIO

25/09/2017 - TENNIS, FOGNINI PERDE IN FINALE A SAN PIETROBURGO

21/09/2017 - TENNIS, FED CUP; SORTEGGIO WORLD GROUP II: ITALIA PESCA LA SPAGNA

21/09/2017 - COPPA DAVIS 2018: GIAPPONE-ITALIA NEL PRIMO TURNO DEL WORLD GROUP

20/09/2017 - COPPA DAVIS: LA FINALE SI GIOCA A LILLA

19/09/2017 - -PLAYOFF COPPA DAVIS, GIAPPONE ELIMINA BRASILE

19/09/2017 - RANKING ATP-WTA, NADAL E MUGURUZA SEMPRE AL COMANDO

18/09/2017 - COPPA DAVIS: LA FINALE È FRANCIA-BELGIO

18/09/2017 - SPAGNA DOMINA RANKING, FOGNINI E GIORGI N.1 ITALIA

11/09/2017 - TENNIS: NADAL TRIONFA AGLI US OPEN, È IL 16^ SLAM IN CARRIERA

11/09/2017 - TENNIS: SLOANE STEPHENS TRIONFA AGLI US OPEN

09/09/2017 - TENNIS, MUGURUZA NUOVA NUMERO 1 MONDO

09/09/2017 - US OPEN, LA FINALE È STEPHENS-KEYS

08/09/2017 - TENNIS: NUOVO CORSO AGLI US OPEN, FINALE FRA KEYS E STEPHENS

07/09/2017 - ANDY MURRAY SI FERMA: “TORNO A GIOCARE NEL 2018”

07/09/2017 - TENNIS: DEL POTRO ELIMINA FEDERER, SALTA SFIDA CON NADAL

06/09/2017 - US OPEN, PASSANO AI QUARTI FEDERER, DEL POTRO E A SORPRESA RUBLEV

06/09/2017 - TENNIS: ETERNA VENUS WILLIAMS, ANDERSON SOGNA ANCORA

05/09/2017 - US OPEN, LA SHARAPOVA FUORI AGLI OTTAVI, AVANTI VENUS

05/09/2017 - TENNIS: FOGNINI "ANCORA SCUSA, NON CI SARÀ PROSSIMA VOLTA"

05/09/2017 - TENNIS: NADAL, FEDERER E PLISKOVA AI QUARTI DEGLI US OPEN

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1