1
OGGI: 23/11/2017 17:36:18 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
C'È JUVE-CHIEVO, ALLEGRI "RIPARTIRE CON 3 PUNTI"
4 09/09/2017 - "Dobbiamo riprendere con i tre punti. Bisogna fare una partita tosta, fare bene nella fase difensiva e migliorare. E' un test importante per noi ma dobbiamo prendere i tre punti". E' il mantra di Massimiliano Allegri alla vigilia della gara col Chievo che segna la ripresa del campionato dopo la sosta per le nazionali. "Il Chievo è una squadra ben organizzata, che da tanti anni fa risultati in serie A e si conquista la salvezza con largo anticipo, ottimamente guidata da un bravissimo allenatore - avverte Allegri - Il Chievo è difficile da affrontare, soprattutto in questa prima parte di stagione dove ha vinto a Udine e ha perso a un minuto dalla fine con la Lazio". A mercato chiuso, il tecnico bianconero non ha niente da recriminare, soprattutto in mezzo al campo dove ci si aspettava un rinforzo in più: "gli imprevisti vanno gestiti in serenità, se manca un giocatore per una o due partite non è un problema. Abbiamo una rosa forte e competitiva in tutti i reparti. Più forti dell'anno scorso? La teoria non conta niente, conta la pratica. Vedremo se alla fine la squadra avrà fatto una stagione importante e per stagione importante intendo arrivare a marzo a lottare per tutte e tre le competizioni anche se la Coppa Italia quest'anno anticipa un po' visto che i quarti si giocano a dicembre". Per quanto riguarda domani, Allegri conferma che fra i pali toccherà a Szczesny, con Buffon che avrà un turno di riposo, fuori Khedira, Marchisio e Chiellini ("speriamo ci sia col Barcellona"), in dubbio Cuadrado ("credo sia rientrato anche se ieri non l'ho visto") e Dybala ("ieri ha fatto differenziato"). Sicuri di un posto da titolare invece Pjanic e Matuidi in mezzo ("ma non ho deciso se giocare a due o a tre") e Higuain davanti: "la mancata convocazione gli ha fatto bene, sia fisicamente perchè aveva bisogno di lavorare, che mentalmente, perchè il suo obiettivo deve essere riconquistare la nazionale". Capitolo Var. Le prime due giornate di campionato hanno visto la Juve vedersi assegnare due rigori contro e uno a favore con la nuova tecnologia. "La Var è uno strumento importante per il futuro ma bisogna decidere su cosa va usato e in che direzione andare col calcio - è il pensiero di Allegri - Abbiamo lavorato tanti anni per il fair-play e aumentare il gioco effettivo ma domenica a Genova si sono persi 6 minuti per due episodi e ne sono stati recuperati solo 3. La Var è uno strumento tecnologico importante per aiutare l'arbitro sugli episodi oggettivi importanti, ma va usato per bene perchè ci saranno sempre episodi dove ci sarà l'interpretazione normale". In Premier, intanto, hanno deciso di chiudere il mercato prima dell'inizio del campionato e l'auspicio di Allegri è che l'Italia segua a ruota. "Spero che lo facciano, è una buona notizia per tutti. Ma poi bisogna valutare se riportare all'antico, cioè a novembre, l'altra finestra di mercato o lasciarla a gennaio con uno spazio molto più piccolo, altrimenti avere un giocatore l'1 febbraio quando la stagione finisce il 20 maggio è tempo perso". Infine, sulla Nazionale, il tecnico bianconero prende le difese di Ventura e degli azzurri. "La Nazionale è stata eccessivamente criticata, l'obiettivo è raggiungere il Mondiale e una volta fatto quello avrà fatto il suo. La Nazionale deve raggiungere un obiettivo che è il Mondiale, se ci arriva giocando una partita bene e una meno bene non conta. Non è semplice vedere giocare bene una Nazionale, guardate l'Argentina che rischia i play-off con la Nuova Zelanda. Non è un problema solo dell'Italia, la nazionale è fatta per arrivare a giocare dei mini-tornei come Mondiali ed Europei e fare risultati. Non dimentichiamo poi la tradizione del calcio italiano: non possiamo essere quelli che non siamo e dobbiamo fare quello che sappiamo fare".
 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/11/2017 - MAX PEZZALI: “SCUDETTO ALL’INTER? UNA BESTEMMIA, NAPOLI E JUVENTUS PIÙ ATTREZZATE”

23/11/2017 - CATANIA ELIMINATO IN COPPA ITALIA. LIGUORI FA VOLARE IL COSENZA

23/11/2017 - BERLUSCONI: "CINESI HANNO RISPETTATO IMPEGNI PER MILAN"

23/11/2017 - STADIO ROMA, OK CAMPIDOGLIO: PALLA PASSA A REGIONE

23/11/2017 - MALAGO' "COMMISSARIARE ORA FIGC NON E' POSSIBILE"

23/11/2017 - MONTELLA ASPETTA REAZIONE "MILAN DEVE FARE MILAN"

23/11/2017 - DOPING, BENEVENTO: LUCIONI DEFERITO, CHIESTO UN ANNO DI SQUALIFICA

22/11/2017 - MILAN, UEFA CHIEDE APPROFONDIMENTI

22/11/2017 - DYBALA SPAVENTA LA JUVE "NON SO SE RESTERO' A VITA"

22/11/2017 - SERIE A: L'UDINESE ESONERA DELNERI, AL SUO POSTO ODDO

22/11/2017 - LEGA SERIE A: ASSEMBLEA DEL 27/11 DIVENTA ELETTIVA

22/11/2017 - "MI HA MOLESTATA", ACCUSE A TAVECCHIO

22/11/2017 - BENEVENTO, VIGORITO: “COMPRENDO LA DELUSIONE DEI TIFOSI, CONTINUEREMO A COMBATTERE”

22/11/2017 - CALCIO, GIUDICE SPORTIVO; SERIE A: DUE TURNI A RADOVANOVIC

22/11/2017 - COSIMO SIBILIA: “TAVECCHIO RESTA IN CARICA PER L’ORDINARIA AMMINISTRAZIONE. NON CI SONO LE CONDIZIONI PER COMMISSARIARE LA FEDERAZIONE”

22/11/2017 - BERLUSCONI: “NON BASTANO SOLO GLI ADDII DI TAVECCHIO E VENTURA. ERRORE PRENDERSELA CON GLI STRANIERI”

21/11/2017 - MALAGÒ: “IO COMMISSARIO FIGC? NON SONO DISPONIBILE”

21/11/2017 - SERIE A: VERONA ANCORA KO, BATTUTO IN CASA 3-2 DAL BOLOGNA

21/11/2017 - TAVECCHIO SI DIMETTE, FIGC VERSO COMMISSARIAMENTO

21/11/2017 - STATI GENERALI DELLO SPORT, LOTTI: “SIAMO PRONTI A LEGIFERARE”

21/11/2017 - UDINESE: GIGI DEL NERI VERSO L’ESONERO, PRONTO ODDO

21/11/2017 - NAZIONALE, ABETE: “NO A COMMISSARIO, ANCELOTTI AMATO DA TUTTI”

21/11/2017 - CARRARO: "RINNOVAMENTO CLASSE DIRIGENTE"

21/11/2017 - MONTELLA, NEL 2016 PARLAI CON LIPPI

21/11/2017 - CONI: OLTRE METÀ INCHIESTE È SUL CALCIO

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1