1
OGGI: 18/08/2017 10:44:18 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Altri
Bookmark and Share Condividi la notizia
BOLT BATTUTO DA GATLIN E CONFERMA "MI RITIRO" (VIDEO)
4 07/08/2017 - L’ultima recita del Lampo si tinge di bronzo. È solo terzo Usain Bolt nella finale dei 100 metri al Mondiale londinese. Dodici anni dopo Helsinki 2005 sul tetto dello sprint sale di nuovo Justin Gatlin. Il più fischiato dal pubblico si mette al collo la medaglia pesante, sullo stadio Olimpico cala il silenzio. Il Fulmine lascia con una sconfitta, ma a succedergli non è un giovane bensì un velocista più vecchio di lui. Il 35enne Gatlin (9”92) riesce nell’impresa che aveva fallito due anni fa a Pechino e l’anno scorso a Rio, superando sul filo di lana il 21enne connazionale Christian Coleman (9”94). Per Bolt, partito male e poi rientrato sul podio, lo stagionale eguagliato a 9”95. I segnali della disfatta c’erano già stati in semifinale quando Coleman aveva messo la testa davanti a Bolt in semifinale: 9”97 per lo statunitense, 9”98 per il giamaicano che dai quarti di finale di Berlino 2009 non veniva battuto in un turno preliminare iridato dei 100. Preceduta dall’invasione in pista di un nudista, la finale è iniziata con la presentazione degli otto gladiatori entrati nell’arena tra gli applausi: fischi e “buu” solo per Justin Gatlin, che alla fine indossando la bandiera a stelle e strisce è sfilato nonostante l’indifferenza dei tifosi per il vincitore. Tutti avrebbero gradito un copione diverso, ma la legge dello sport è stata impietosa con Bolt, che ha fatto comunque il giro d’onore. La Mo Farah in gonnella è l’etiope olimpionica di Rio Almaz Ayana, che ha fatto gara in solitaria nei 10.000 doppiando quasi tutte le rivali. Argento alla rientrante in pista Tirunesh Dibaba, bronzo alla keniana Tirop. Squilli di tromba attorno alla gabbia hanno annunciato una scoppiettante finale del disco, risoltasi per due centimetri a favore del carneade lituano Andrius Gudzius (69.19) contro lo svedese Daniel Stahl (69.19). Terzo lo statunitense Finley (68.03). Battaglia anche nella sabbia con il sudafricano Luvo Manyonga re del lungo per quattro centimetri: 8.48 rispetto all’8.44 dell’americano Jarrion Lawson. Terzo il saudita Samaai (8.32). L’unico italiano in gara nel sabato londinese, Davide Re, ha guadagnato le semifinali dei 400 correndo in 45”71. Domani si assegnano sei titoli: maratona maschile e femminile, asta donne, peso uomini, eptathlon e 100 femminili.

Nonostante la sconfitta, la star della notte londinese è stato Usain Bolt. Conclusa la volata di bronzo, il giamaicano ha impiegato dieci minuti per chiudere il giro di pista, salutando i tifosi. Poi sulla linea d`arrivo ha inscenato il gesto dell`arciere, prima di concedersi a televisioni e radio. Un`ora e tre quarti dopo la gara, Bolt si è presentato in conferenza stampa, col cappellino in testa e una spilla raffigurante il compianto Germaine Mason sul petto, in una sala zeppa di cronisti, buona parte seduti per terra o in piedi. "Ho lavorato tanto per chiudere da imbattuto, ho dato il mio meglio, ma non ci sono riuscito. Lo sport è così, rendo onore a Justin Gatlin che ha vinto". La gara si è decisa in partenza. Bolt ha avuto un tempo di reazione più lento dei rivali. "Dopo la semifinale sapevo che era necessario scattare alla grande. Nel riscaldamento ho lavorato sui blocchi di partenza, ma non é stato sufficiente". La sconfitta non cambia i suoi piani: quella di sabato notte è stato l`ultimo 100 del Lampo giamaicano, atteso tra qualche giorno nella 4x100. "Non è il miglior modo per lasciare, ma ho fatto la mia parte, un altro Usain Bolt non ci sarà. Dopo di me ci saranno tanti giovani scalpitanti, a cominciare da Christian Coleman". Nessun rimpianto per non aver lasciato dopo Rio: "Ho deciso di fare una stagione in più, perchè stavo bene e volevo salutare i tifosi, questo risultato non cambia la mia carriera". L`ultima apparizione del Fulmine sarà sabato in staffetta: "Non sono in forma per poter fare i 200, quindi confermo la mia assenza da quella gara". Nel bilancio finale non c`è una gara speciale: "Tutte le mie vittorie sono state magiche". E dalla settimana prossima? "Vivrò da uomo normale, senza l`assillo degli allenamenti quotidiani. L`atletica mi mancherà, ma non so esattamente quello che farò". L`ultima domanda fa alzare la voce a Bolt. Una collega chiede se in questa stagione si é corso piano per via dei controlli antidoping più severi e lui risponde: "Dire una cosa del genere è una mancanza di rispetto nei miei riguardi e verso tutti i miei colleghi sprinter".

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
16/08/2017 - SCACCHI, KASPAROV TORNA A GIOCARE

14/08/2017 - ATLETICA: EPILOGO MONDIALE AMARO PER SUA MAESTA' USAIN BOLT

14/08/2017 - MINISTRO GIAMAICA,BOLT NON DEVI SCUSARTI

14/08/2017 - ATLETICA: CASTER SEMENYA STRAVINCE GIL 800 AI MONDIALI DI ATLETICA

14/08/2017 - ATLETICA, MO FARAH SI RITIRA: SALUTO FINALE IN CIMA AL LONDON EYE

14/08/2017 - ADDIO CHOC PER BOLT: SI INFORTUNA IN STAFFETTA E SFUMA 20ESIMO ORO

14/08/2017 - GOLF: FRANCESCO MOLINARI SECONDO A CHARLOTTE

14/08/2017 - ATLETICA: ITALIA A CASA CON UN BRONZO, BOLT SALUTA

14/08/2017 - VOLLEY: IL COMITATO CAMPANO DELLA FIPAV HA RESO NOTO I CALENDARI DELLA PRIMA FASE DI COPPA CAMPANIA SIA PER LA SQUADRA MASCHILE SIA FEMMINILE

12/08/2017 - L'OLANDESE SCHIPPERS REGINA NEI 200METRI

12/08/2017 - ATLETICA: TAMBERI FUORI DA FINALE, SCHIPPERS REGINA DEI 200

11/08/2017 - MONDIALI ATLETICA: SORPRESA 200, GULIYEV BATTE VAN NIEKERK

11/08/2017 - DAL VELO AL TATUAGGIO, LA CAMPIONESSA ARGENTO E RIVOLUZIONE

11/08/2017 - ATLETICA: TURCO-AZERO GULIYEV ORO NEI 200, DELUSIONE TROST

10/08/2017 - ATLETICA: MONDIALI, VAN NIEKERK SI CONFERMA RE DEI 400

10/08/2017 - VOLLEY: TEST MATCH, ITALIA-SLOVENIA 1-3

10/08/2017 - ATLETICA: TORTU OUT NEI 200, LINGUA IN FINALE NEL MARTELLO

09/08/2017 - ALLERTA VIRUS AI MONDIALI DI ATLETICA, L'ITALIA CAMBIA HOTEL

09/08/2017 - VAM NIEKERK E' CAMPIONE MONDIALE DEI 400 METRI

09/08/2017 - PARIGI '24: ESTANGUET APRE A VIDEOGIOCHI

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1