1
OGGI: 26/09/2017 01:53:35 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
F1: DOPPIETTA MERCEDES A SILVERSTONE, VETTEL 7°
4 17/07/2017 - Lewis Hamilton si rifà dell'assenza nella manifestazione tra le vie di Londra, dominando il weekend di Silverstone. Per il beniamino di casa Pole, gara e giro più veloce a suggellare una supremazia mai messa in discussione in questi giorni a Silverstone. Ad una sola pole dal record assoluto di Schumi (69, ndr), l'anglocaraibico raggiunge altri due mostri dell'automobilismo mondiale, centrando la quinta vittoria da queste parti come Alain Prost e Jim Clark, la quarta consecutiva come il compianto campione della Lotus. Successo mai messo in dubbio che, grazie alle sfortune della Ferrari e di Sebastian Vettel, costretto per una foratura all'anteriore sinistra al penultimo giro a fare un pit stop inatteso, permettono al tre volte campione del mondo di portarsi ad un solo punto dal tedesco quando manca la sla gara dell'Hungaroring del 30 luglio, prima del lungo periodo di ferie ferragostane. Come una vera rockstar, Hamilton si è concesso un lungo giro di rientro passando vicino ai muretti per salutare la folla, per poi, sceso dal podio, lanciarsi tra di loro facendo "crowd surfing". Il tutto mentre gli altri due sul podio, Bottas e Raikkonen, lo attendevano pazientemente seduti per la conferenza stampa post gara. Ma un Hamilton come quello visto in questi giorni si può perdonare anche questo comportamento. Una domenica completamente positiva per il team campione del mondo che, non per il suo passo gara, ma per le sfortune altrui, soprattutto delle due rosse, ha visto Vallteri Bottas risalire dalla nona posizione in partenza alla seconda finale che Toto Wolff e compagni si sarebbero mai aspettata. Tanto che nella classifica costruttori il divario con il team di Maranello è cresciuto a 55 lunghezze; mentre tra i piloti Vettel ha 177 punti contro i 177 di Hamilton e i 154 di Bottas.

Giornata decisamente sfortunata, invece, in casa Ferrari. Al via Raikkonen parte bene e sembra poter attaccare Hamilton, ma quando l'inglese lo chiude, lui alza il piede e fa da tappo a Vettel che, partito male per il surriscaldamento dei freni a causa del giro in più di installazione per via del ritiro al momento di schierarsi della Renault di Palmer, viene attaccato e superato da Max Verstappen. mentre i primi due guadagnano secondi, Seb non riesce a passare l'olandese che risponde ad un suo tentativo di sorpasso con la sua solita grinta. Al box Ferrari si usa la strategia per riuscirci, anticipando il pit stop del tedesco, facendolo uscire così davanti all'avversario. Una strategia che, però, alla fine non ha pagato. Sebastian nel finale mentre era terzo dietro a Raikkonen ha dovuto alzare il piede dall'acceleratore perchè le sue gomme erano molto deteriorate, consentendo a Bottas di togliergli la posizione. Quindi, nel finale era Raikkonen a notare il distacco di parte della copertura della sua gomma anteriore sinistra, rientrando ai box per un pit stop supplementare, seguito da Verstappen che aveva lo stesso problema. Seb tornava sul podio ma ad inizio del penultimo giro forava la sua di anteriore sinistra, tornando quasi sul cerchione al box per il cambio gomme. Così sotto la bandiera a scacchi dietro ad Hamilton passavano Bottas e Raikkonen; mentre Verstappen era quarto davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo, partito dalla penultima posizione e autore della solita gara grintosa. Sesto era Niko Hulkenberg, ottenendo il suo miglior piazzamento da quando corre con Renault. Vettel finiva mestamente settimo; mentre a chiudere la Top10 erano le Force India di Esteban Ocon e Sergio Perez e la Williams di Felipe Massa, tutti e tre, però, ad un giro dal vincitore. Nota negativa della corsa la incomprensibile battaglia in partenza in casa Toro Rosso con Daniil Kvyat che metteva subito fuori gioco Carlos Sainz. Il russo che pagherà la manovra con un "drive-through", chiuderà la sua gara al 15° posto, anche lui doppiato.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
25/09/2017 - DOVIZIOSO: “PERSO UN PO’ DI PUNTI IN CHIAVE MONDIALE”

25/09/2017 - GP ARAGON, MARQUEZ: “PASSO IMPORTANTE, IN 4 GARE TUTTO POSSIBILE”

25/09/2017 - MOTOGP: MARQUEZ VINCE GP ARAGON, 5^ ROSSI, MALE DOVIZIOSO

25/09/2017 - GP ARAGON, ROSSI: “HO FATTO UNA GARA AL MASSIMO”

23/09/2017 - LORENZO È SODDISFATTO, DOVIZIOSO: “PIOVUTO NON A SUFFICIENZA”

23/09/2017 - MOTOGP: ROSSI DOMENICA IN GARA, PEDROSA DOMINA LIBERE

22/09/2017 - MOTOGP, DOVIZIOSO: POSSIAMO ESSERE COMPETITIVI AD ARAGON

22/09/2017 - MOTOGP, ARAGON; MARQUEZ: BATTAGLIA PER MONDIALE E' INCANDESCENTE

22/09/2017 - MOTO: ARAGON, LORENZO PUNTA A RISCATTO

22/09/2017 - BIAGGI "VOGLIO AIUTARE PILOTA DIVENTARE CAMPIONE"

22/09/2017 - MOTOGP: VALENTINO ROSSI, OK DAI MEDICI, IN PISTA DOPO 22 GIORNI INCIDENTE

21/09/2017 - NUOVE SPERANZE PER MICHAEL SCHUMACHER DAGLI STATI UNITI

21/09/2017 - MOTOGP: TEST E VISITE OK, ROSSI SARA' AD ARAGON

21/09/2017 - GP ARAGON, MARQUEZ: “LOTTA PER TITOLO CORSA A TRE, ROSSI È FUORI”

21/09/2017 - GP ARAGON, DOVIZIOSO: “PUNTO AL PODIO ANCHE IN QUESTO WEEKEND”

20/09/2017 - MPTOGP, ROSSI: "PARTO PER ARAGON, PROVERÒ A CORRERE"

20/09/2017 - MOTOGP: ROSSI 20 GIRI A MISANO, OGGI DECIDERÀ SU ARAGON

20/09/2017 - MOTOGP: MARQUEZ "MONDIALE EQUILIBRATO, TUTTI VICINI"

19/09/2017 - F1: KO FERRARI, MINARDI ACCUSA VETTEL

19/09/2017 - F1: KO FERRARI, TRULLI'NULLA È PERDUTO'

19/09/2017 - MOTOGP: ROSSI DECIDERA' MERCOLEDI' SE TORNARE A CORRERE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1