1
OGGI: 26/06/2017 07:21:09 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-Napoli
Bookmark and Share Condividi la notizia
Calcio Napoli: Pistocchi, Accardi, Callegari, Baiano, De Paola, Pardo, Vrenna e Venerato a Radio Crc
4 16/05/2017 - A Radio Crc è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista: “Sarri non sarà stato felice delle critiche ricevute da De Laurentiis dopo la partita col Real Madrid. Per migliorare questa squadra ha detto più volte che servirebbero giocatori che valgono tanto denaro e si possono acquisire solo spendendo tanti soldi oppure andando a scoprire questi talenti prima che esplodano. De Laurentiis può chiudere il tutto chiamando l’allenatore e migliorandogli il contratto anche perché il Napoli gioca un calcio diverso da ogni altra squadra e una gratificazione Sarri la merita anche se fosse solo per la valorizzazione della rosa”.

Beppe Accardi: “Il Napoli deve prendere giocatori funzionali alla squadra e quindi ha bisogno di pochi giocatori per completare una rosa già competitiva. Se si parla di un Napoli fantastico, vuol dire che è stato costruito bene, il salto si fa nella mentalità ed è per questo che servono pochi elementi. Certamente Sarri resterà a Napoli, mi pare che l’allenatore lo abbia confermato. Partiamo da un presupposto: Sarri è innamorato di Napoli e del Napoli. Poi è ovvio che ognuno di noi prova a migliorare, ma le ultime polemiche che sono venute fuori, non sono legate al discorso contrattuale, ma si tratta di un momento estemporaneo in cui Sarri ha fatto un’affermazione riferita al futuro e che non avrebbe dovuto far emergere problematiche che non ci sono”.

Massimo Callegari, giornalista: “Tra qualche anno i tifosi del Napoli si ricorderanno questa epoca perché la squadra azzurra in ogni momento della partita e in ogni esibizione garantisce spettacolo. Tutti sanno che guardando il Napoli ci si divertirà e poi ci sono vittorie e sconfitte, ma la squadra gioca un calcio europeo di altissimo livello e questa deve essere la più grande soddisfazione per Sarri e la tensione che ogni tanto emerge credo sia determinata dal fatto che tutto questo a volte non basta per ottenere dei risultati che il Napoli meriterebbe. I soldi vanno spesi bene con coerenza e soprattutto serve l’avvallo dell’allenatore, solo così le tensioni tra società e allenatore non ci saranno. Sarri è talmente legato al lavoro sul campo che parlerebbe solo di calcio giocato”.

Ciccio Baiano, allenatore: “E’ difficile che il Napoli possa superare la Roma perché gran parte del secondo posto dipendeva dal match di ieri tra Roma e Juventus. La Roma ha vinto e adesso è diventato difficile per il club azzurro recuperare il secondo posto viste le ultime partite. L’Inter e il Milan da quello che leggo faranno investimenti importanti per cui la competizione sarà più accesa ed ecco che al Napoli non basterà più confermare i migliori della rosa, ma dovrà operare sul mercato se vorrà provare a battersi con la Juventus. E’ vero che ci sono pochi punti di vantaggio tra la prima e il Napoli, ma per vincere servono giocatori pronti e già abituati a vincere”.

Paolo De Paola, direttore di Tutto Sport: “C’è un naturale turnover da parte di Allegri che prova a tenere tutta la squadra al massimo. Il tecnico della Juventus non si lascia trascinare dagli eventi e nemmeno nell’impeto della formazione titolare, cosa che ci costò cara con l’Italia di Prandelli. Sono sicuro che agli appuntamenti cruciali la Juve si presenterà nella migliore condizione e quello con la Roma non era un match da sottovalutare e i bianconeri non lo hanno fatto. Il Napoli manifesta la sua bellezza perchè in campo si comporta così come studia in allenamento. Sul campo si vede una scientificità del Napoli ed è molto bello perché si traduce nella spettacolarità”.

Pierluigi Pardo, giornalista: “La Juve è stata condizionata dalla finale di coppa Italia e credo stia gestendo le energie perché la finale è certamente più importante rispetto al match contro la Roma. La Juve non ha avuto alcuna convenienza dal risultato di ieri sera, vivrà una settimana complicata. Il Napoli non deve commettere l’errore di compiacersi, ma deve puntare a migliorarsi anche in sede di mercato. I meriti del Napoli sono giganteschi, è brillante e divertente ed ha un futuro luminoso a patto che non ragioni sulle cose buone, ma su quelle che vanno migliorate”.

Giovanni Vrenna, presidente del Crotone: “Crediamo fortemente alla salvezza: noi, l’allenatore, la squadra e l’ambiente per cui la Juventus troverà una squadra agguerrita. Il Crotone non ha mai sfigurato, qualche torto arbitrale di troppo lo abbiamo subito, ma la mano dell’allentare si è sempre vista. Ieri ho seguito Roma-Juve e il pensiero di fare risultato nella prossima partita ce lo abbiamo messo. Ho chiesto alla squadra di tentare di salvarci giocando in maniera spensierata e divertendoci. In caso di salvezza ho stanziato un premio. Abbiamo dato un pò di interesse a questo campionato perché un mese e mezzo fa sembrava tutto fatto e invece il calcio è bello anche per questo”.

Ciro Venerato, giornalista: “La Roma ha fatto meglio rispetto all’anno scorso però è stata anche più fortunata con gli arbitri rispetto al Napoli. La Roma ha un ottimo allenatore, una rosa importante e calciatori che hanno maggiore cattiveria rispetto agli azzurri. Questa cattiveria ha fatto la differenza per cui se il Napoli vuole crescere e può farlo, dovrà continuare ad sere tecnicamente bello e dovrà metterci quella sana cattiveria agonistica che ti fa vincere o non perdere alcune partite. E’ ovvio che Sarri sa di essere l’alternativa ai principali club perché l’Inter se non prende Conte vorrebbe Sarri, anche il Milan lo vorrebbe. De Laurentiis può avere mille difetti, ma quando deve premiare qualcuno, sa farlo ma non ama essere tirato per la giacca. Mertens? Pochi giorni fa Giuntoli ha parlato con gli avvocati del belga ed è imminente il loro arrivo in Italia. C’è da definire tutti i dettagli della clausola e decidere la variabile stipendi. Se la clausola è alta lo stipendio sarà alto, se invece sarà bassa, lo stipendio sarà inferiore. Ghoulam se non troverà una squadra adeguata, il Napoli lo confermerà. Si sta parlando di inserire una clausola così da restare un altro anno in azzurro e poi si vedrà”.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
23/06/2017 - VENERATO, COLANTUONO, SANTOS, BELLINAZZO, DELLA MONICA, SALANDIN, CICCHETTI, PASSANTE E MANDATO A RADIO CRC

23/06/2017 - SATIN: “LIVERPOOL SU KOULIBALY? E’ NORMALE AVERE RICHIESTE, MA È DEL NAPOLI PUNTO E BASTA”

23/06/2017 - NAPOLI, ROG: “SPERO CHE LA PROSSIMA STAGIONE VADA MEGLIO”

23/06/2017 - NAPOLI, LA SERIE A DI DE LAURENTIIS: “UNA SOLA RETROCESSIONE E 16 SQUADRE”

23/06/2017 - NAPOLI, IL LIVERPOOL DICE “NO” PER ALBERTO MORENO

23/06/2017 - D'ANGELO, MARTORELLI, DONATO, FERRI, TIMOSSI, VENERATO, CROSETTI, DE LUCA, FAGGIANO E MARRUCCO A RADIO CRC

22/06/2017 - CALCIO: IL MERCATO DEL NAPOLI TARDA A DECOLLARE

22/06/2017 - REINA, IL PADRE: “FACCIO IL TIFO PERCHÉ RESTI A NAPOLI, MA NON DECIDO IO”

22/06/2017 - CALCIO NAPOLI: INSIGNE CI CREDE “SIAMO FORTI”

22/06/2017 - A RADIO CRC: IAVARONE, IMPARATO, D'ANGELO, BARIGELLI, ROSSI, CALEMME, MONDONICO, MONFRECOLA E GIRALDI

21/06/2017 - CALCIOMERCATO NAPOLI: L'INTESA COL GIOCATORE OUNAS È AD UN PASSO

21/06/2017 - GIACCHERINI, L’AGENTE: “LEGGO CHE IL NAPOLI CERCA TANTI ESTERNI”

21/06/2017 - NAPOLI, L’EX TAGLIALATELA: “MERET È COMPLETO E GIÀ PRONTO

21/06/2017 - NAPOLI, ALLAN IN USCITA: C’È L’INTER

21/06/2017 - NAPOLI, REINA AI TIFOSI: “SONO IN PAUSA DI RIFLESSIONE”

21/06/2017 - IEZZO, TAIBI, BORGHI, CANNELLA, DI FEO, PARDO, GALLI, PISANI, BORRIELLO VENERATO, PERINETTI, PACCHIONI E MOLARO A RADIO CRC

20/06/2017 - MARADONA, IL LEGALE: “VUOLE ESSERE A NAPOLI PER FESTA DEL 4 LUGLIO, MA CI SONO RITARDI BUROCRATICI”

20/06/2017 - NAPOLI, SARRI: “VACANZE” A VISIONARE DVD. SUL MERCATO SI LAVORA PER MERET

20/06/2017 - PISTOCCHI, CALLEGARI, MAROLDA, PARISI, GIUFFREDI, DONATELLI, LAUDISA, CALAIÒ, PERILLO, VALCAREGGI, AGOCH E DECARLI A RADIO CRC

20/06/2017 - NINO D'ANGELO: 'INSIGNE N.10 NAPOLI? UN PÒ PESANTINO'

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1