1
OGGI: 01/05/2017 02:19:31 cnCAPRINEWS 1 TELECAPRI 1 TELECAPRINEWS 1 CAPRI TV 1FIERACITTA'
1
cs rssrss Capri Watch

fbfacebook

@contatti
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Calcio-SerieA
Bookmark and Share Condividi la notizia
SERIE A: ZAPATA AL 97°, FINISCE 2-2 IL DERBY INTER-MILAN
4 16/04/2017 - Storico sì, ma soprattutto incredibilie. Finisce 2-2 il derby della "Madonnina" e della...Cina, una partita interminabile con il gol del pareggio che arriva soltanto al 97° grazie a un'acrobazia di Zapata che da posizione impossibile trova lo specchio della porta e soprattutto un pareggio che evita all'Inter di portare a casa la stracittadina ed effettuare il controsorpasso. Si era chiuso 2-0 il primo tempo con le reti dei nerazzurri Candreva e Icardi, poi le prodezze di due difensori: prima quella di Romagnoli che mette dentro su assist di Suso all'83°, poi quella di Zapata all'ultimo respiro. Un derby che, al di là del risultato, è entrato nella storia: è il primo giocato a ora di pranzo e poi non c'era mai stata una stracittadina..."made in China". Doveva andare così visto che, dopo un'estenuante trattativa tra rinvii e slittamenti, solo da qualche ora e proprio alla vigilia della partitissima, la società rossonera è di proprietà dei cinesi e non è un caso che tra i quasi 80mila di San Siro, siano tanti i tifosi orientali. I grandi assenti sono Berlusconi e Galliani da una parte, Massimo Moratti dall'altra, ma i trofei vinti rimangono nelle bacheche e nella storia. Si comincia con Pioli che schiera Nagatomo a sinistra, in mezzo c'è Medel con Miranda, a centrocampo torna Gagliardini, sulla trequarti Joao Mario viene preferito a Banega per giocare alle spalle di capitan Icardi. Nel Milan Calabria e De Sciglio sono gli esterni, in mezzo Zapata e Romagnoli mentre a centrocampo, out Pasalic, spazio a Kucka, Sosa e Mati Fernandez, poi Suso, Bacca e Deulofeu nel tridente.

L'Inter ha da farsi perdonare le ultime due sconfitte, in particolare quella di Crotone che è anche costata il sorpasso in classifica del Milan. Eppure l'inizio è molle e già al 2°, sull'errore di Gagliardini, prima Deulofeu (bravo Handanovic) e poi Bacca (alto da pochi metri) vanno vicinissimi all'1-0. La risposta nerazzurra c'è grazie a un guizzo di Joao Mario che, però, non trova Icardi. Match combattuto, agonisticamente valido, ma gioca meglio e crea di più il Milan con Deulofeu che a sinistra salta tutti e che l'unica volta che si sposta a destra prende il palo, poi sul contropiede successivo è bravo de Sciglio a salvare su Candreva. Poco prima era stato Suso a impegnare Handanovic in angolo. L'Inter prova ad alzare il baricentro, ma è ancora il "Diavolo" a rendersi pericoloso sempre con Deulofeu (bravissimo Handanovic a fermarlo), poi sul prosieguo dell'azione Kucka finisce a terra in area dopo un contrasto con Gagliardini, ma Orsato opta per il giallo al rossonero. Due minuti dopo arriva la svolta: dopo qualche errore di troppo Gagliardini si riscatta con un preciso lancio per Candreva che batte sullo scatto De Sciglio e sul tempo Donnarumma portando in vantaggio l'Inter. Il raddoppio arriva poco dopo, al 44°, con Icardi che sfata il tabù derby chiudendo in gol lo splendido triangolo con Perisic.

Nella ripresa la partita rimane combattuta anche se, al 5°, Candreva potrebbe chiuderla ma di destro non trova la porta. Non fa meglio Perisic sull'assist di Icardi e il Milan, scampato il doppio pericolo, torna a rendersi pericoloso: prima è bravo Medel a fermare Bacca in scivolata, poi è Handanovic a respingere in tuffo il destro del solito Deulofeu che poco prima aveva chiesto un rigore per una presunta spinta di D'Ambrosio, senza intenerire l'attento Orsato. Montella prova a giocarsi le sue carte dalla panchina: prima Locatelli (fuori Kucka), poi Lapadula (per Suso), quindi Ocampos per Calabria. La partita al 38° la riapre Romagnoli che, su assist di Suso, anticipa Miranda e mette dentro. L'Inter tiene il vantaggio, il Milan non molla, lotta anche confusamente, ma al 97° viene premiato con un acrobazia di Zapata che con il sinistro riesce a deviare in rete. Finisce 2-2, il Milan conserva il sesto posto, l'Inter è settima, ma per entrare in Europa non basta nessuna delle due posizioni.

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
27/04/2017 - SERIE A: 4 SQUALIFICATI PER UN TURNO

27/04/2017 - COPPA FRANCIA: MONACO TRAVOLTO DAL PSG

27/04/2017 - CAIRO: HART? DIPENDE DAL CITY, NON POSSIAMO ASPETTARE FINO ALL'ULTIMO

27/04/2017 - CASSANO "PIU' TEMPO PER LA FAMIGLIA MA ORA TORNO"

27/04/2017 - SERIE A: TOTTI "CERCHEREMO DI DISTRUGGERE LA LAZIO"

27/04/2017 - TOTTI: "DERBY? VOGLIAMO LA RIVINCITA E DISTRUGGERLI SUL CAMPO"

27/04/2017 - 'NON FU SUICIDIO', DOPO 28 ANNI SI RIAPRE INCHIESTA BERGAMINI

27/04/2017 - TOTTI, SCARPINI IN EDIZIONE LIMITATA PER CELEBRARE 25 ANNI DI ROMA

26/04/2017 - PREMIER: CHELSEA OK,VA A +7 SU TOTTENHAM

24/04/2017 - ROMA, MONCHI È IL NUOVO DS: CONTRATTO DI QUATTRO ANNI

24/04/2017 - SERIE A: LA FIORENTINA AFFONDA L'INTER, AL FRANCHI FINISCE 5-4 PER I VIOLA

24/04/2017 - SERIE A: LA LAZIO BATTE 6-2 IL PALERMO E VOLA VERSO L'EUROPA

24/04/2017 - SERIE A: L'EMPOLI SCHIANTA IL MILAN A SAN SIRO

24/04/2017 - TAVECCHIO: "PRIORITÀ SARÀ LA RIFORMA DELLO STATUTO DELLA LEGA DI A"

24/04/2017 - SERIE A: POKER DELLA ROMA, PESCARA IN SERIE B

24/04/2017 - SERIE A: LA JUVE NON SI FERMA E TRAVOLGE 4-0 IL GENOA

22/04/2017 - SERIE A, LA VAR IN CAMPO GIÀ NELLA PROSSIMA STAGIONE

22/04/2017 - CALCIO, SERIE A: ATALANTA-JUVENTUS ANTICIPATA A VENERDI' 28 APRILE

22/04/2017 - JUVENTUS: PRESO URUGUAIANO BETANCUR

22/04/2017 - TOTTI RISPONDE AI FAN SU TWITTER: “FAREI UN GIRO IN F1”

22/04/2017 - PROCESSO JUVENTUS-ULTRAS: AGNELLI CHIAMATO A TESTIMONIARE

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1