1
OGGI: 27/07/2017 02:38:16 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRINEWS CAPRI TV FIERACITTA'
1
cs
CANALE 87
DEL DIGITALE TERRESTRE
  Capri Watch
  CALCIO  
  ALTRI  
RUBRICA: Motori
Bookmark and Share Condividi la notizia
Motogp: Vinales è in forma Mondiale, Rossi&C. inseguono
4 20/03/2017 - L'inverno ha riscaldato il cuore di Maverick Vinales e fatto correre più di un brivido lungo la schiena degli altri piloti. Il Motomondiale che parte tra le dune del Qatar con le prove il 24 marzo e la gara di domenica 26, è stato preceduto da un trittico di test che nella classe regina ha fatto suonare allarmi insistenti in molti team. Da Sepang a Losail, passando per Phillip Island (piste dalle caratteristiche diverse), lo spagnolo che ha preso il posto in Yamaha del connazionale Jorge Lorenzo è stato sempre il più veloce sul giro secco, molto costante nel ritmo gara e rapidissimo ad intuire gli assetti migliori. Il feeling tra il 22enne di Figueres e la sua nuova moto ha vissuto un crescendo continuo, rendendo quanto mai indolore l'addio alla Suzuki, passata ad Andrea Iannone. E se i bookmaker pagano la quota più bassa per la conferma iridata di Mark Marquez, subito dopo il favorito per il titolo piloti è Maverick, seguito (alla lontana) da Valentino Rossi. Dopo due sole stagioni in MotoGp (con un 12/o ed un quarto posto), il ragazzo col nome di un missile si candida per il ruolo da protagonista di un Mondiale che promette di essere più speziato degli ultimi, dominati dal trio Marquez-Lorenzo-Rossi.

Di pari passo con le certezze di Vinales, sono cresciuti i dubbi di Valentino, che durante l'inverno ha stentato non poco a capire la Yamaha 2017. Liberatosi di Lorenzo, il Dottore si era sentito come chi esce da un matrimonio lungo ed infelice. Ma i tempi dei test dicono che il nuovo arrivato potrebbe creargli grattacapi anche peggiori. Specie perché, a dispetto delle modifiche di telai ed assetti, la M1 che con Vinales vola, a lui si ostina a non dare confidenza. "Sono preoccupato ed un po' deluso" ha ammesso Valentino. Servirà tutta la sua esperienza per trovare il guizzo vincente già nelle prime gare. Positivo, al contrario, l'avvicinamento della Ducati. Su tutti i circuiti ha messo a disposizione di Andrea Dovizioso e di Lorenzo un'ottimo mezzo, nonostante l'abolizione delle appendici aerodinamiche. Il 'Dovi' si è dimostrato veloce ed affidabile, restano sempre con i migliori. Il maiorchino non parte favorito nella corsa al Mondiale e lo sa, ma il lavoro di apprendimento alla guida di un mezzo così diverso dalla Yamaha, guidata per nove anni, è stato costante. "Potente, ma nervosa" ha definita la sua Ducati. Il tempo dirà come saprà dosare i due ingredienti in un cocktail che fino ad oggi solo Casey Stoner ha bevuto da campione del mondo.

I test hanno restituito alla Honda iridata dati contrastanti, bene a Valencia, in ritardo a Sepang. Né Marquez, né Dani Pedrosa (più veloce del compagno di squadra) hanno indovinato la messa a punto ideale. Si sono ripresentate certe pecche del motore, esuberante e difficile da controllare. Ed anche l'elettronica ha creato problemi. Ma pure l'anno scorso nei primi test il marchio giapponese sembrava in affanno. Com'è finita? Titolo piloti e costruttori. La Suzuki si aspetta tanto da Iannone. Però l'inizio della stagione è un'incognita. L'obiettivo minimo è unirsi al gruppo dei più veloci, tutto sommato dove ha lasciato la Ducati. Il potenziale espresso in inverno dalla GSX-RR è buono, la moto si è dimostrata agile, con il punto di forza nel telaio, adatta al suo stile di guida. A Losail il pilota di Vasto ha faticato più del previsto, ma lui mostra fiducia. Dal Qatar si vedrà chi ha in mano gli assi e chi bluffa.

ANSA

 


Se ti piace il nostro sito e vuoi far parte della nostra grande comunità su Facebook
clicca sul pulsante sottostante 'Mi piace'


 

Notizie correlate
25/07/2017 - F1: KUBICA PARTECIPERA' A TEST BUDAPEST CON RENAULT

22/07/2017 - PIRELLI, VETTEL VITTIMA "FORATURA LENTA"

22/07/2017 - FERRARI F40, BUON COMPLEANNO (VIDEO)

20/07/2017 - F1, FIA: UFFICIALE SISTEMA PROTEZIONE PILOTI 'HALO' DA MONDIALE 2018

18/07/2017 - SCANDOLA TRIONFA NEL RALLY DI SAN MARINO

18/07/2017 - F1: HAMILTON PUNTA AL SORPASSO. FERRARI: SERVE UNA RISPOSTA

18/07/2017 - BIAGGI, ADDIO ALLE MOTO: ''HO RISCHIATO DI MORIRE, FARÒ L'ALLENATORE''

17/07/2017 - F1: DOPPIETTA MERCEDES A SILVERSTONE, VETTEL 7°

17/07/2017 - F1, GP GRAN BRETAGNA; VETTEL: E' STATA UNA GARA DIFFICILE

17/07/2017 - FERRARI, ARRIVABENE: NIENTE SCUSE, BISOGNA RIPARTIRE E MIGLIORARE RAPIDAMENTE

17/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, RAIKKONEN: “LA SOLITA SFORTUNA”

17/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, HAMILTON: “SENSAZIONE INDESCRIVIBILE”

14/07/2017 - F1: BOTTAS GUIDA PRIME LIBERE SILVERSTONE, VETTEL SESTO

14/07/2017 - GP GRAN BRETAGNA, VETTEL: “NOI PARTIAMO SEMPRE PER VINCERE”

11/07/2017 - HAYDEN: FAMILIARI CHIEDONO RISARCIMENTO

11/07/2017 - TRONCHETTI "UNA FERRARI VINCENTE APRE IL CUORE"

10/07/2017 - MARCHIONNE: MONDIALE PER NOI NON È TABÙ

10/07/2017 - F1: BOTTAS SI CANDIDA A MONDIALE,CI CREDO

10/07/2017 - F1: TV, 8,5 MLN PER GP AUSTRIA

10/07/2017 - RAIKKONEN: FATICATO ALL'INIZIO, POI MEGLIO MA ERO LONTANO DA TESTA

10/07/2017 - F1, VETTEL: VOLEVO VINCERE MA SECONDO POSTO BUON RISULTATO

10/07/2017 - F1: BOTTAS VINCE IN AUSTRIA, VETTEL 2° ALLUNGA

 
TELECAPRISPORT - VIA LI CAMPI 19 - 80073 CAPRI NA - PAGE DESIGN BY COMINVEST SRL - P. I. 04764940633 -
1